Download! EcosiciliaLeggi Ecosicilia in PDF

1971-72 Ficarazzi – Eltel Palermo 3-1

La Terza Categoria di quarantenni fa era un torneo durissimo, giocato su campi difficili, quasi inespugnabili, contro giocatori esperti, maturi, con tanti anni passati nelle categorie superiori, era ancora un calcio “all’antica”, con i difensori statici, fermi a marcare gli attaccanti avversari con tanta grinta e tanto coraggio; con il libero davanti la
difesa che spazzava via ogni pallone, che a sua volta veniva agganciato dal giocatore di maggiore talenta che serviva o l’ala, veloce e sgusciante, o il centravanti piazzato davanti la difesa avversaria pronto a deviare o tirare in porta. I centrocampisti-mediani servivano a portare palloni e a dare ossigeno correndo anche per due giocando per il “maggiore talento”. Quel  Ficarazzi rivoluzionò allora tutti gli schemi tattici nel giro di poche stagioni, imponendosi senza timore ma col dominio del gioco su tutti i campi del calcio dilettantistico siciliano, quella cavalcata iniziò in quegli indimenticabili anni 70 con una promozione dalla Terza Categoria in Seconda, poi si passò in Prima Categoria, dove rimase parechi anni.

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 3)

Alcuni di quei giocatori di quel freddo 5 Marzo 1972 giocarono fino alla scomparsa del Calcio a Ficarazzi, un  Calcio che ha sempre vissuto giornate memorabili grazie al sacrificio anche economico di tanti personaggi che si sono avvicendati alla guida di questa Gloriosa Società, ricordando sempre a tutti gli amministratori, passati e presenti, che il Ficarazzi non ha mai avuto  un Campo, ed abbiamo sempre fatto gli Zingari giocando dalla Valloneria, a Villabate, a Bagheria, ai Gesuiti, ad Aspra, ma non  abbiamo mai mollato, anche se i risultati odierni sono lontani parenti di quelli conseguiti con quelle Squadre con la “S” maiuscola, e quella che oggi  pubblichiamo è quella che aprì la strada ad un ciclo irripetibile. “Le tribune erano le case dalle mura coi conci di tufo d’Aspra, le loro terrazze erano le gradinate…”  Era una squadra che in campo metteva sapienza ed intelligenza tattica con Giovanni Clemente, il regista arretrato alla Hidegkuti era Giovanni Angileri, il Maestro, che giocava a memoria con il cugino Ino
Clemente, grande trasformatore  in gol degli assist e delle invenzioni del numero DIECI per eccellenza Michele La Bianca. Moto perpetuo del centrocampo “Patuzzo” Clemente che non si risparmiava mai, era su tutti i palloni, tappava e chiudeva tutte le falle, mentre folleggiava sulla fascia destra, alla Domenghini, il caro Peppino Monti, il “Cummo”, in certe partite era insostituibile, correva per dieci, rientrava in difesa, inventava palloni e gol impossibili.

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 3)

Ma era la difesa che dava sicurezza alla squadra con i suoi guerrieri greci che torreggiavano al centro dell’area con le loro testate, i loro tenaci corpo a corpo: Franco Sgueglia e Pino Cannizzaro, che insieme al giovane Enzo Pedone fu la coppia che inventò le discese sulla fascia con i cross al centro. Tenevano duro i più esperti Michele Militello, altro difensore di razza Piave, alla Burnich, e il portiere Pino Marsala, un Cudicini nostrale, che si avvicendava tra i pali con il gatto della Via Merlo, Pinuzzu u “Sicarru”. Ed infine colui che, esperto del calcio palermitano, ci aiutò tanto sia in campo, giocando con bravura e segnando anche parecchi gol, sia all’esterno, quando si andava a giocare su campi come il Papireto, la Taverna del Tiro, a Falsomiele, alla Noce, un vero traghettatore che in tanti a Ficarazzi ancora ricordano.

Giuseppe Morreale

PS: Questo articolo è dedicato  con tutto il cuore al nostro caro Peppino Monti inteso anche “Cummo”. Peppino non ti dimenticheremo mai!!

La formazione (foto):
Campionato di 3^ Categoria Stagione 1971-72
POLISPORTIVA FICARAZZI – da sinistra: CILLUFFO Pino “Sicarro”; MONTI Peppino “Cummo”; SGUEGLIA Franco; CLEMENTE Salvo “Patuzzo“; CLEMENTE Ino; MILITELLO Michele l”Avvocato”; CANNIZZARO Pino il “Sindaco”;  MARSALA Pino; Accosciati: Volo Piero il “Ragioniere”; ANGILERI Giovanni “Hidegkuti”; GAROFALO Paolo; LA BIANCA Michele; CLEMENTE Giovanni.
Partita del 5 marzo 1972
FICARAZZI – ELTEL PALERMO 3-1
Reti: Clemente Ino – La Bianca M. – Monti Peppino.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*