Download! EcosiciliaLeggi Ecosicilia in PDF

Aiuti ai terremotati di Rieti, perchè conviene aspettare

terremoto rietiIl terremoto che ha colpito alcuni paesini di Rieti ha già provocato almeno 130 morti e moltissime famiglie sfollate. Una tragedia immane che ha colpito la regione dopo il terremoto dell’Aquila di qualche anno fa.

Sui social network si sono levate richieste per istituire anche a Ficarazzi un centro di raccolta che possa servire da collettore per reperire abbigliamento e generi di prima necessità da portare nelle zone terremotate per aiutare gli abitanti.

Credo che in questo momento un centro di raccolta non serva e i motivi sono semplici quanto immediati.

Intanto siamo in piena attività di ricerca e sulla zona sono intervenuti i mezzi della protezione civile e dell’esercito, unitamente ai Carabinieri e agli altri corpi dello Stato.

Questi corpi armati hanno tutto l’occorrente per la prima necessità nell’aiutare i sfollati ed hanno cucine da campo attrezzate per dare da mangiare a tutti. Anche i campi mobili sono in grado di dare una tenda e i primi aiuti agli sfollati.

Non credo che raccogliere pasta, latte, vestiti possa essere di aiuto perchè prima dovrebbe arrivare a destinazione. E’ molto più semplice utilizzare quanto tenuto in disparte per queste emergenze.

Quando la Protezione Civile o le altre associazioni di volontariato sul campo, come la Croce Rossa Italiana, facciano appello a specifici aiuti da raccogliere allora si può pensare di allestire un centro per reperire il materiale richiesto.

In questo momento non serve nessun centro di raccolta e nessuna donazione. Bisogna aspettare che si superi la prima fase dell’emergenza e, poi, capire cosa fare.

Se dalla Protezione Civile Nazionale verrà richiesto un aiuto specifico saremo i primi nella raccolta insieme ai tantissimi miei concittadini che hanno chiesto come essere d’aiuto.

La protezione civile comunale di Ficarazzi si sta organizzando per dare la sua disponibilità a partire nelle zone terremotate. Se la direzione nazionale avrà la necessità il gruppo comunale di Ficarazzi è pronto ed operativo ad unirsi alla colonna regionale se questa partirà per le Marche.

Si rimane in attesa per capire come e quando essere di aiuto alle zone colpite dal terremoto.

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*