Caro Giuseppe si riparte…

Avrei dovuto prendere il cellulare e chiamare il mio caro amico Giuseppe Compagno per parlare con lui dell’editoriale che ha scritto per il mese di Settembre nel mensile “Statale 113”. Nella prima parte di questo lungo editoriale menziona, senza mettere il nome, questo blog per la sua attività nell’informazione puntuale e quei giornalisti “improvvisati” che mediante tablet e telefonini mettono in rete, anche attraverso i social network, la loro indignazione verso forme di inciviltà o denunciare inadempienze dell’amministrazione.

Questo tuo pensiero lo andavo profetizzando cinque anni fa o forse di più, quando cominciai ad utilizzare internet per diffondere notizie sul nostro paese. Come avevo ampiamente scritto in passato non mi sono mai sentito giornalista e, pur avendone già i requisiti nei primi anni novanta, tanto meno avevo avuto la necessità di iscrivermi ad un albo. Ne parlammo anche insieme e ti spiegai quale fosse la mia idea del giornalismo “sportivo”. Secondo me quando si decide che fare il giornalista è una scelta professionale allora è giusto percorrere la strada dell’albo. Io, invece, sono una persona che ritiene che la libertà di esprimersi sia non solo tutelata dalla nostra carta costituzionale ma anche da un’idea profonda di democrazia. Per questo quando sui social network vedo gente che denuncia, discute e ribatte, scrive e legge, commenta divento felice perchè è la massima espressione di democrazia. Scrivere su un giornale come il tuo ed ogni tanto metto pure io la firma su qualche articolo che pubblicate, è altra cosa. A voi il compito di fare i giornalisti e  gli “approfondimenti”, lasciando a “noi” il compito di scambiarci idee e confrontarci democraticamente su un argomento.

La tua prima parte dell’editoriale è la strada che ci spinge a continuare ad offrire questo servizio anche quando altri vanno in ferie o sono “impegnati” ad andare al mare. Ben tornato…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*