Download! EcosiciliaLeggi Ecosicilia in PDF

…Cartolina dal Giro d’Italia per Filippo Fiorelli. 4^Tappa… Catania-Villafranca Tirrena…

…lo sentivo… dopo Tonelli e Romano ecco che il nostro Filippo Fiorelli…l’aquila di Ficarazzi si piazza nella Top 10 della 4^ tappa di questo sempre più strano Giro d’Italia autunnale.

infatti…emozioni infinite e sorprese ad ogni tappa… Lopez fuori per un tombino…Covili e Vlasov per malori…oggi lascia uno dei favoriti per la vittoria finale…il gallese Thomas caduto ieri al via da Enna a causa di una borraccia che rotolava per strada e si è ritirato… ma andiamo a raccontare la tappa di oggi… l’ultima nella terra dei miti e dei giganti…una tappa quasi di trasferimento con una sola salita… Portella Mandrazzi…tutti in gruppo poi una fuga a tre… Frapporti…Gradek e Pellaud… il gruppo controlla… il distacco non va oltre i 4 minuti… si viaggia tra mare e montagna… sole e poi nebbia e foglie morte…

Fabbro ha le smanie…Novara di Sicilia la Bora tira…a Mazzarra’ di Sant’Andrea un sussulto…uno della Bardiani buca…sospiro di sollievo non è il “nostro” ma l’altro Filippo…Zana… Pellaud passa primo sulla Portella gli altri vengono ripresi dal gruppo che vibra sullo sprint tra Almeida e Caceido…si lotta per pochi secondi… la maglia rosa vince la volata… si scende giù con prudenza tra la nebbia e la strada è viscida… insidiosa…

Filippo è tra Tonelli e Demare che hanno uno screzio…si passa per Barcellona…cominciano i movimenti dei velocisti… le isole Eolie brillano sotto un cielo grigio …inizia il forcing fin dai 20 km di Milazzo…fora Gaviria e si stacca dal gruppo che vola sui 50 orari…anche il velocista della Bardiani Lonardi è attardato..

Filippo resta solo tra i giganti…i gregari di Viviani preparano il trenino…anche Sagan ha i suoi scudieri… lì davanti sono tutti velocisti…il meglio… c’è Ballerini…Cimolai… Demare…ancora lui…

Filippo è bravo e si muove da veterano…si piazza dietro a Viviani a meno dieci km dal traguardo…sfrecciano a Rometta… poi Saponara…il treno di Filippo sono loro… i campioni che tentano allunghi…strappi…ai 4 km è sempre lì alla ruota di Elia…sgomita con Demare…si butta sulla sinistra tra Matthews e Oldani…

Filippo e’ entusiasta di lottare gomito a gomito con Viviani e Sagan…sembra di vivere un.. sogno…pedala svelto e agile… è motivato… la sua squadra non lo può aiutare… lui non ha trenini che lo trascinano… che gli aprono la strada… scatta anche lui c’era spazio…

Vendrame lo stringe…spinge più forte Filippo ma la strada è chiusa… è un muro…quel muro è l’arrogante Demare che scavalca per primo… dietro Sagan e via via gli altri…

Filippo ha retto all’onda… è a un passo da Viviani… è nono…per noi è come se avesse vinto…da solo per 20 km in mezzo a quei marpioni che corrono tra i professionisti da circa 10 anni e anche più… ma lui ha retto al ritmo sostenuto… è rimasto aggrappato a quel gruppo di velocisti mostrando carattere e personalità…con tanta voglia di arrivare ed è arrivato…si… c’è anche Filippo Fiorelli al Giro e la sua volata ci ha inorgogliti tutti…

domani si va in Calabria…5^ tappa Mileto-Camigliatello Silano…225 km senza pianura…tante montagne…da fare male…con Montescuro a 11km dall’arrivo che farà sicuramente selezione…lupi nella terra dei lupi…ma il nostro Filippo non è un agnello…sarà lì a dare battaglia con la sua voglia di fare e noi tutti a spingerlo con il pensiero…va Filippo corri…pedala e non fermarti mai…

Giuseppe Morreale

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*