Download! EcosiciliaLeggi Ecosicilia in PDF

Cinque arresti per tangenti sulle pensioni di invalidità: tra loro un ficarazzese

Chiedevano il 10 % delle somme per accelerare l’inter delle pensioni di invalidità.  Per questo motivo i carabinieri hanno tratto in arresto cinque persone tra cui un ficarazzese di 70 anni.  Il compito di A.A., 70 anni, di Ficarazzi era di fare da gancio all’organizzazione. Si avvicinavano i “potenziali clienti” con la promessa di accelerare l’iter burocratico per le pensioni di invalidità confidando nel contributo di un funzionario presso la Prefettura di Palermo e di un dipendente dell’Inps di Bagheria. Se il “cliente” non pagava più allora la pratica si arenava tra i meandri degli uffici. Con questo sistema si potevano pagare tra i 500 ed i 2000 euro per facilitare la pratica. La somma veniva, poi, divisa tra i componenti.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*