Concerto inaugurale del nuovo organo della Chiesa

.

Un concerto inaugurale dell’organo della Chiesa di Sant’Atanasio si è svolto il 14 gennaio. Ha suonare il nuovo organo il maestro Mauro Visconti e del suo Coro  Sancte Joseph di Bagheria.

Ha fare gli onori di casa Padre Salvatore La Sala che ha voluto fortemente il nuovo organo anche se la spesa non è stata indifferente. Il nuovo organo è infatti costato undicimila euro. Presente al concerto anche l’amministrazione comunale con l’assessore Curvato che ha sottolineato quanto importante fosse l’organo per le celebrazioni.

Il Comune di Ficarazzi ha contribuito con cinquemila euro all’acquisto dell’organo.

Undici i brani eseguiti dal Coro diretto dal Maestro Visconti.

Il coro “Sancte Joseph” di Bagheria si è costituito nel 1994 per iniziativa di un gruppo di appassionati del canto, con il preciso intento di svolgere un servizio di promozione religiosa attraverso la diffusione della musica sacra. Il gruppo polifonico dall’anno della sua fondazione ha tenuto centinaia di concerti, riscuotendo particolari apprezzamenti e riconoscimenti da parte del pubblico e della critica. Nel campo dell’animazione liturgico-musicale vanta una notevole esperienza.

Il coro collabora con la Chiesa Cattedrale di Palermo e con l’ufficio liturgico diocesano per l’animazione delle solenni Celebrazioni. Il repertorio proposto spazia dai classici della polifonia rinascimentale sino ad arrivare alle composizioni di ispirazione sacra dei compositori contemporanei.

Il coro è diretto e preparato dal M° Mauro Visconti. Nato a Palermo nel 1973, ha compiuto i suoi studi musicali presso il Conservatorio “Vincenzo Bellini” di Palermo, diplomandosi brillantemente in Pianoforte, Musica Corale e Direzione di Coro, Organo e Composizione Organistica, Composizione (sotto la guida del M° Marco Betta) e Direzione d’Orchestra (sotto la guida del M° Carmelo Caruso). Si è perfezionato in Direzione d’orchestra a Siena, frequentando l’“Accademia Chigiana”.

Attualmente ricopre l’incarico di Maestro di Cappella della Chiesa Cattedrale di Palermo. Impegnato contemporaneamente nel campo didattico, è docente di Teoria, Ritmica e Percezione Musicale del Conservatorio “V. Bellini” di Palermo; nello stesso istituto, dopo aver insegnato nei corsi di laurea di II livello, Sviluppo dell’ascolto e della percezione uditiva e Modalità e canto gregoriano, insegna Elementi di composizione per la liturgia, Canto monodico liturgico, Direzione di Coro, Composizione Corale e Semiografia. Dal 2013 è docente di Grammatica della Musica della facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Palermo.

Il video di un brano in programma (dal web)

Buona visione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*