Download! EcosiciliaLeggi Ecosicilia in PDF

Conguaglio AMAP e bollette salate per i cittadini

Nelle ultime settimane sono state recapitate ai cittadini di Ficarazzi, ma anche dei paesi vicini, le bollette AMAP con cifre molte elevate.

L’Amap ha inviato una bolletta relativa al conguaglio dei consumi degli ultimi tre anni. In pratica per il periodo 2017, 2018, 2019 i consumi erano stimati e le fatture inviate erano acconti in attesa di un conguaglio. Solitamente il conguaglio è annuale, ma in questo caso è avvenuto dopo tre anni dalle emissioni delle fatture di acconto.

Il Sindaco Paolo Martorana ha fatto sapere: ““Stiamo avviando delle verifiche per capire se le bollette sono frutto di errori materiali compiuti dell’Amap – dice – e se i consumi sono reali. Salta all’occhio l’anomalia della fatturazione tardiva fatta dall’Amap e non dopo tre anni per rilevare i vari consumi. Potrebbe operare anche una prescrizione in relazione alle omissioni di Amap nella emissione delle bollette”.

In pratica le bollette recapitate sono di conguaglio e si chiede la differenza tra quanto pagato e quanto realmente consumato.

Anche il sindaco di Altavilla Milicia è perplesso sul comportamento di AMAP:  “Debbo evidenziare che le fatture relative a conguaglio triennale, non riportano alcuna informazione – spiega il sindaco – circa la possibilità per gli utenti di eccepire, ricorrendone le condizioni di legge, gli importi prescrittibili, come invece stabilito dall’Arera”.

Alcune bollette indicano consumi medi del triplo rispetto alla media nazionale. Altri non evidenziano chiaramente i consumi. 

Da AMAP fanno sapere che sono disponibili alla verifica delle singole bollette arrivate e indicano la possibilità della rateizzazione. Comunque resta il duro colpo ad una economia familiare già fragile per il coronavirus. Dopo tre anni arriva il conguaglio e sono dolori per molti cittadini.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*