Download! EcosiciliaLeggi Ecosicilia in PDF

Consigliere Cuccio: Ancora in Piazza i resti della scenografia per la Via Crucis. Chi verrà sanzionato? L’Assessore Saverino: un equivoco, puliremo subito.

Le foto della Piazza Santissimi Patroni che poco più di un mese fa ha ospitato i palchi della Rappresentazione Sacra Via Crucis sono state pubblicate dal consigliere comunale Sergio Cuccio nel suo profilo Facebook.

Dalle foto che anche qui pubblichiamo viene evidenziato l’abbandono di alcune pedane e assi di legno che sono servite per la scenografia della Via Crucis.

Uno spettacolo poco edificante che è sotto gli occhi di tutti da più di un mese e che è passato innoservato fino alla denuncia del consigliere comunale.

La risposta non si è fatta attendere ed arriva da Biagio Saverino, assessore comunale, che si prende la piena responsabilità della mancata raccolta della scenografia, ma non ci sta nei toni utilizzati dal consigliere nel suo post social. Una dimenticanza frutto di un equivoco.

L’assessore Saverino dichiara che non passeranno molte ore prima che la piazza venga pulita e possa ritornare fruibile.

Risposta arrivata anche da Franco Bellanca, regista e organizzatore della Via Crucis che non vuole essere paragonato agli incivili che buttano l’immondizia per strada. 

Riportiamo fedelmente quanto pubblicato sui social dal consigliere Sergio Cuccio e la risposta di Biagio Saverino.

Sergio Cuccio (nella foto sopra): A A A Cercasi volontari 
In questo caso non è colpa dei soliti pochi incivili , questi sono i resti della VIA CRUCIS , dove sindaco assessori , scudieri , giullari , ognuno nel suo piccolo ha avuto una parte .
Finita la manifestazione questi sono i risultati semplicemente …..
” VERGOGNA “
Chi verrà sanzionato ?
La multa in questo caso chi la paga?

la risposta dell’assessore Biagio Saverino:

Chi vuole usare la “Via Crucis” per attacchi a Sindaco, Assessori, Scudieri e Giullari sbaglia contro la comunità di volontari che si sono spesi con impegno e sudore per la manifestazione e a cui va detto solamente GRAZIE, 
la parola vergogna è altra cosa.
Visto che ho seguito interamente io la manifestazione, in tutte le sue fasi, mi prendo la responsabilità, senza puntare il dito contro nessuno dei “collaboratori comunali”, sia persone fisiche che giuridiche, sullo “stato” della Piazza.
Entro 48 ore lo spazio verrà ripulito dai resti della scenografia della manifestazione.
Ci sono diversi modi per criticare, la critica è necessaria,
credo che questa volta sia ingiusta (nei confronti dei ragazzi che si spendono per portare avanti le tradizioni del paese), pretestuosa e ricca di acrimonia e sicuramente non fa bene a nessuno.

 

Certo non li possiamo paragonare ai sacchetti dei rifiuti abbandonati da incivili, ma aver lasciato in una piazza pedane e assi di legno ha deturpato ancora di più un luogo già sottoposto a vandalizzazione continua. Una disattenzione che non ci possiamo permettere se vogliamo un ambiente pulito e comportamenti corretti. Tutti dobbiamo fare più attenzione a non sporcare.

In un mese nessuno ha segnalato al comune che in piazza erano presenti pedane e assi di legno. Questo è un dato che fa pensare a quanto poco interesse nutriamo per le cose pubbliche. Nessuno ha segnalato che la piazza fosse in quello stato, sicuramente si sarebbe potuto intervenire prima

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*