Consiglio comunale urgente per gli aumenti delle tasse comunali che non sono già al massimo di legge.

Un consiglio comunale urgente convocato per il prossimo 19 marzo alle 11 si svolgerà nella casa comunale con tutte le dovute precauzioni dovute al Coronavirus.

Il Consiglio si è reso necessario per approvare le nuove aliquote delle tasse comunali dopo la delibera di dissesto approvata dal consiglio comunale.

Infatti dopo la dichiarazione di dissesto finanziario il Comune è obbligato dalla legge ad aumentare al massimo tutte le entrate dell’ente. Come avevamo detto prima le tasse comunali a Ficarazzi sono al massimo da diverso tempo e, quindi, per i cittadini cambierà poco. 

Infatti saranno confermate al massimo tutte le tasse e solo qualche aliquota non al massimo subirà aumenti. 

Le entrate dell’ente comunali sono l’addizionale comunale dell’IRPEF (già al massimo) l’IMU ( che è al massimo in molte situazioni, ma che in alcuni casi particolari  non era al massimo e lo diventerà); L’Imposta sulla pubblicità e le pubbliche affissioni e la COSAP, la tassa sull’occupazione degli spazi pubblici.

L’urgenza deriva dal fatto che tali aumenti devono essere deliberati entro trenta giorni dalla delibera di dissesto finanziario. 

Il presidente del Consiglio comunale, Vincenzo Tribuna, sentiti tutti gli organi di governo ha predisposto la sanificazione degli ambienti e studiato soluzioni affinchè la seduta del consiglio comunale possa svolgersi con la distanza di un metro tra i consiglieri e chi sarà presente.

La seduta è aperta al pubblico che, ovviamente, non potrà partecipare per il divieto di uscire di casa se non per casi di necessità. Sarà presente Ficarazzi Oggi per la diretta del consiglio  e le forze di polizia per garantire la sicurezza del consesso.

Foto di archivio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*