Divieto di balneazione vicino al fiume Eleuterio

Le analisi eseguite nei tratti di mare della nostra zona hanno un risultato che ci aspettavamo. In particolare nel nostro territorio le analisi hanno evidenziato che nelle vicinanze della foce del fiume Eleuterio gli inquinanti superano le soglie previste rendendo il tratto di mare non balneabile. Secondo Unità Sanitaria Locale il divieto dovrebbe essere esteso dalla foce e verso Palermo per almeno duecento metri e verso Bagheria per cento metri. Questo inverno il presidente della circoscrizione di Aspra, Matera, aveva lanciato l’allarme sugli scarichi che a monte del fiume portano inquinanti alla foce.

L’appello di Matera chiedeva agli organi competenti di far cessare gli scarichi abusivi nel fiume ma anche nella costa.

Per quanto riguarda Ficarazzi bisognerebbe controllare tutti gli scarichi ed in particolare quello di contrada Carbonaro per evitare pericoli di incolumità pubblica nella stagione estiva.

I controlli del mare si rendono necessari perchè in estate migliaia di persone usufruiscono della nostra costa per fare il bagno. Un motivo in più per tenere alta la guardia ed evitare fonti inquinanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*