Doppi turni verso la fine. A Maggio si lavorerà per il secondo piano

scuola elementare

Il Sindaco ed il dirigente scolastico hanno incontrato i genitori per fare il punto della situazione sulla scuola e sulla sicurezza dei locali. Il Sindaco ha confermato che consegnerà il piano terra ed il primo piano al dirigente e si troverà la soluzione per le otto classi che erano ospitate dal secondo piano.

Facciamo il punto della situazione: dopo il crollo di una piccola parte del soffitto e del contro soffitto in gesso nel corridoio, immediatamente il dirigente e dopo il sindaco hanno chiuso l’intero plesso per eseguire i controlli sulla sicurezza dei solai nell’intera struttura scolastica.

La ditta che ha eseguito i lavori di controllo e messa in sicurezza di quelle parti ritenuti pericolanti, ha finito i lavori ed i controlli dei tenici abilitati alla sicurezza hanno confermato che i due piani del plesso Tesauro possono ospitare le lezioni.

Rimane il problema di trovare le otto aule per le classi del secondo piano che deve rimanere chiuso in attesa di lavori di ripristino che dovrebbero avvenire  dopo maggio perchè sono lavori legati a infiltrazioni d’acqua. Qui muoviamo un appunto: sappiamo che sono stati eseguiti lavori di impermeabilizzazione del lastrico solare due anni fa da una azienda in appalto. Dopo due anni un secondo appalto deve essere eseguito per lo stesso motivo. Quindi, bisognerebbe capire se la prima azienda abbia eseguito i lavori a regola d’arte e se il collaudo è stato effettuato nella giusta maniera. Se i lavori sono diversi, allora bisognerebbe capire perchè non sono stati studiati prima e realizzati nella prima fase….

Detto questo sembra certo che il dirigente scolastico e l’amministrazione scolastica possano trovare il posto per far svolgere in sicurezza le lezioni anche alle otto classi che prima venivano ospitate al secondo piano del plesso Tesauro.

Saranno probabilmente divise tra la scuola Pirandello e la Tesauro stesso dopo i lavori di adeguamento che si svolgeranno a giorni.

Insomma sembra che al rientro del 9 gennaio, dopo le vacanze natalizie, l’incubo dei doppi turni svanirà e si ritornerà quasi alla normalità.

I genitori presenti, dopo aver ascoltato il Sindaco, hanno fatto diverse domande anche molto polemiche sulla sicurezza e sui costi che si sono sostenuti per questi lavori. Le domande vertevano, sopratutto, sulla sicurezza effettiva del plesso e delle aule che ospitano i bambini. Domande crediamo legittime visto l’argomento e giustamente la risposta è stata data da chi per mestiere fa questo. Infatti abbiamo due figure all’interno della scuola e dell’amministrazione che svolgono questo lavoro. Sono i responsabili della sicurezza che sono stati previsti dalla legge per garantire l’applicazione della legge sulla sicurezza nei posti di lavoro e pubblici. 

Sono loro che dovranno accertare e mettere per iscritto che le scuole sono sicure e che i bambini possano svolgere regolarmente le lezioni. Senza il loro parere positivo nessuno si arrogherebbe il diritto di riaprire alle lezioni il plesso.

Sul fatto che la Tesauro possa essere troppo vecchia credo che sia un luogo comune. Vero è che la scuola abbia più di cento anni, ma è pur vero che è stata costruita con materiali e metodi che oggi sono una chimera. La vecchiaia è brutta, ma la solidità della scuola è garantita dai tanti controlli che si sono effettuati anche dopo il terremoto del 2003. 

La speranza che si abbandonino i doppi turni è concreta e dopo le vacanze dovrebbe tornare la normalità con la garanzia che tutto il possibile è stato fatto per garantire la sicurezza dei nostri bambini.

Ecco il video di Ficarazzi Blog che riporta il discorso del Sindaco.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*