Download! EcosiciliaLeggi Ecosicilia in PDF

Due rapine a Ficarazzi ed un arresto

Un normale pomeriggio in paese si è trasformato in una sequenza di rapine a mano armata. La prima rapina è avvenuta alla Tabaccheria Pezzer nel corso Umberto I dove quattro malviventi si sono presentati alla cassa armati di pistola ed hanno intimato di consegnare l’incasso della giornata. Il titolare non ci ha pensato su molto e si è avventato su uno di loro.

Gli altri tre di fronte alla reazione del titolare si sono dati alla fuga mentre il quarto che aveva puntato alla cassa è rimasto bloccato all’interno del locale, chiuso dalla porta d’uscita bloccata dai titolari della tabaccheria. Il giovane è stato poi tratto in arresto dai Carabinieri che lo hanno condotto in caserma per identificarlo. Sembra dalle prime voci che si tratta di un giovane bagherese. Questa è la seconda rapina questo mese a carico della tabaccheria e, forse, la frustrazione del titolare ha provocato la sua reazione.

     

Poco dopo la rapina in tabaccheria è scattato l’allarme al Supermercato Conad di Via Vivona dove due rapinatori si sono fatti consegnare dal direttore l’incasso e si sono dati alla fuga. Sul luogo sono intervenuti i carabinieri e la polizia. Due rapine nell’arco di trenta minuti ed un fermato. Ecco il bilancio del pomeriggio. I carabinieri si sono messi subito al lavoro per cercare di identificare gli altri rapinatori e non si esclude che nelle prossime ora possano essere identificati.

Al vaglio degli inquirenti i video delle telecamere a circuito chiuso che hanno ripreso tutte le fasi della rapina. I volti dei malviventi erano coperti dai cappellini per rendere difficile la loro identificazione.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*