E’ di Ficarazzi il ragazzo travolto dal treno.

Il ragazzo che è stato travolto dal treno aveva solo 16 anni e abitava a Ficarazzi da qualche anno. I genitori sono originari di Cerda. Il racconto del macchinista del treno è quasi surreale: il ragazzo aveva le cuffiette e pur suonando con il treno non ha sentito. Ho frenato, ma non ho potuto evitare l’impatto con il giovane.

Queste sembrano essere state le parole del macchinista. Il giovane si trovava lungo i binari in un tratto abbastanza lontano dalla stazione di Bagheria. Questo deve essere spiegato. Cosa ci faceva in quel tratto il ragazzo? La possibile risposta potrebbe essere lo sbaglio di stazione e la decisione poco saggia di camminare lungo il binario fino alla stazione di Ficarazzi. Dove il giovane abitava nella zona nuova del paese.

Sono domande da porsi senza che nulli cambi nell’immenso dolore dei genitori che hanno dovuto riconoscere il figlio lungo i binari.

Si piange la morte assurda di un giovanissimo studente che vedeva la vita, forse, con troppa semplicità. La tragedia è sempre dietro l’angolo e ognuno di noi difficilmente riflette su quello che potrebbe succedere. Solo cosi si possono spiegare decine di foto di giovanissimi tra i binari in selfie mozzafiato, fatte senza fiutare il pericolo in arrivo.

Giuseppe era nel posto sbagliato e nel momento sbagliato. E così raccontiamo la sua assurda morte.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*