Download! EcosiciliaLeggi Ecosicilia in PDF

“Emozioni tra le righe. Alla scoperta del piacere di leggere”

incontro-poeti1

Anche quest’anno l’Istituto Comprensivo di Ficarazzi ha aderito all’iniziativa “Libriamoci – Giornate di lettura nelle scuole”, promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT) – attraverso il Centro per il libro e la lettura – e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR)–Direzione generale per lo studente.

La manifestazione, giunta alla terza edizione, si è svolta dal 24 al 29 ottobre scorsi con la presentazione di un percorso progettuale di lettura sul tema delle emozioni, dal titolo “emozioni tra le righe. Alla scoperta del piacere di leggere”. Tale percorso è stato sviluppato attraverso una serie di iniziative che permettessero a tutti gli alunni dell’Istituto di partecipare, poiché lo scopo principale di “Libriamoci” è quello di avvicinare i bambini e i ragazzi al libro e alla lettura.

Con la collaborazione delle insegnanti Patrizia Barone e Letizia Marsala, in ogni plesso sono stati allestiti degli stand, gestiti dagli stessi alunni per la donazione e lo scambio dei libri.

Nel plesso Cortile Giallombardo (sede della Scuola Media di Ficarazzi) lo stand è stato allestito all’ingresso, accanto alla “Free Little Library”, già realizzata nello scorso anno scolastico, in occasione del Maggio dei Libri, per ribadire il significato dello scambio libero, secondo il principio “Poso un libro, prendo un libro”, finalizzato al piacere di leggere.

Quindi nelle proprie classi, con i rispettivi docenti, gli alunni si sono dedicati, nel corso della settimana, alla lettura a voce alta di brani significativi dei libri scelti, oppure alla drammatizzazione e alla riflessione, non discostandosi mai dal tema delle emozioni da…”cercare tra le righe”.

I più piccoli sono stati guidati anche nella realizzazione di piccole biblioteche di classe, dove, attraverso il gioco, è stato fatto un primo lavoro di schedatura dei libri. Ma il momento più emozionante della settimana è stato l’incontro con i “Lettori d’eccezione”. Nel pomeriggio del 28 ottobre, nei locali della Biblioteca del Plesso di Cortile Giallombardo, è stato realizzato un reading con l’intervento delle poetesse Angela Rita D’Amato e Paola Galioto Grisanti, del Circolo Culturale “Giacomo Giardina” di Bagheria.

Le poetesse, invitate da chi scrive, nella veste di referente del progetto “emozioni tra le righe”, hanno intrattenuto una platea di bambini delle classi quinte della scuola primaria e delle classi prime della media, con la declamazione di versi tratti dalle loro opere e con racconti della propria esperienza di vita, che le ha portate nel magico mondo della scrittura e della poesia in particolare.

Versi tratti da “Ciminieri” di Paola Galioto Grisanti e da “Raccolta di sorprese” di Angela Rita D’Amato, sono arrivati al cuore dei nostri piccoli alunni, riuscendo ad innescare, in modo semplice e naturale, riflessioni su temi come la guerra e la necessità di lottare per la pace, l’amore per la propria terra natìa e il dolore di doverla abbandonare, ma anche a far conoscere, nel fascino dell’immediatezza della nostra lingua siciliana, le tradizioni di un tempo e la vita quotidiana dei nonni.

incontro-poetiI piccoli uditori si sono dimostrati affascinati, attenti e sensibili alla lettura, alla quale è seguita un’attività laboratoriale di scrittura creativa, in cui le poetesse sono state coinvolte, in modo spontaneo ed entusiasta dagli stessi bambini. Piccoli versi, pensieri e semplici disegni, realizzati in quel pomeriggio di venerdì, ci hanno dimostrato quanto sia grande il potere della parola, letta o recitata ad alta voce, quando essa si fa portatrice di emozioni vere e profonde.

Il confronto con gli autori, il contatto diretto con “chi sta dietro al libro” permette ai bambini di capire che scrittori e poeti non sono personaggi astratti, che esistono solo sulle pagine dei libri per essere “studiati”, confermando ancora una volta la grande valenza dell’iniziativa, che ha lo scopo di diffondere tra i ragazzi l’amore e l’abitudine alla lettura, quale stimolo di crescita, di formazione, di sviluppo del pensiero e della personalità.

Pertanto, proprio per questi motivi, la settimana dedicata a “Libriamoci” e il percorso progettuale “Emozioni tra le righe-Alla scoperta del piacere di leggere” vogliono essere per il nostro Istituto, non un momento iniziato e concluso, ma lo stimolo e l’avvio di un percorso che tutti potranno seguire nel corso di quest’anno scolastico, basandosi su una serie di attività volte a promuovere, consolidare, potenziare e sviluppare l’amore per la lettura, in linea con i principi didattico-educativi del curricolo verticale dell’ Istituto Comprensivo di Ficarazzi.

Un evento inaspettato, inoltre, ha reso quel pomeriggio colmo di entusiasmo ed emozioni, ancora più magico. Dalla grande finestra della biblioteca della scuola media, spalancata sul magnifico paesaggio che porta lo sguardo ad accarezzare Pizzo Cannita e il profilo dei monti circostanti, e il pensiero a correre lungo i binari della ferrovia che costeggia la scuola, ospite inattesa ed improvvisa, è entrata una bellissima farfalla, rimasta a volteggiare per diversi minuti sulle teste dei bambini che stavano ad ammirarla incantati.

Ebbene, non poteva che concludersi così l’incontro tra gli alunni e le poetesse del Circolo “G. Giardina”, con un regalo inaspettato dalla natura e dal caso, una farfalla che diventa metafora della parola, che porta gioia e leggiadria col suo movimento leggero, come la parola si fa portatrice delle emozioni. Emozioni cercate e trovate “tra le righe”, e vissute “librandoci” sulle ali di quella farfalla, insieme alle nostre poetesse, nella biblioteca dell’Istituto Comprensivo di Ficarazzi.

Articolo di Teresa Giannone per “Il Settimanale di Bagheria”

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*