Download! EcosiciliaLeggi Ecosicilia in PDF

Escono dalla maggioranza cinque consiglieri comunali

Le nubi nere all’orizzonte erano ben visibili sopra questo Consiglio Comunale. Ed infatti alla fine quel tanto temuto terremoto nella maggioranza è stato troppo forte. In una lettera cinque consiglieri comunali, Giuseppe Lanza, Federica Fricano, Lo Cascio Vincenzo, Reina Alessandro e Pietro Domino hanno lasciato la maggioranza concludendo il viaggio amministrativo che li univa al Sindaco. Sono transitati nel gruppo misto. Nella lettera i cinque consiglieri hanno dichiarato tutto il disappunto per la condotta del Sindaco nelle decisioni amministrative rimproverandolo di non considerare come una famiglia politica la sua maggioranza. Un atteggiamento dispotico che non sta bene e che non fa bene al paese che rappresentano. Per questo motivo i consiglieri lasciano la maggioranza pur affermando che in futuro voteranno liberamente le proposte che riterranno utili al paese senza ostruzionismi ne con un opposizione cieca alle esigenze dei cittadini. Valuteranno caso per caso i punti da approvare e saranno favorevoli quando rappresenteranno il bene dei cittadini. I consiglieri di minoranza hanno dichiarato di non voler entrare nella dialettica che contrappone il Sindaco con la sua ex maggioranza. Si limitano a dire che nessun contatto ne richiesta ne apertura è venuta fuori in questi giorni con il Sindaco. I consiglieri di minoranza escludono ogni loro possibile coinvolgimento nella formazione di una nuova maggioranza.

Il Sindaco che, di certo, aveva intuito quello che doveva  succedere in consiglio ha azzerato la giunta comunale, mandando a casa tutti i suoi assessori e aprendo cosi la crisi. Non essendo presente in consiglio ha inviato una lettera al Presidente del Consiglio Sergio Cuccio rimproverando i consiglieri di scarsa attenzione verso il paese. Infatti considerando l’assenza della maggioranza nell’ultimo consiglio comunale che fece saltare il punto all’ordine del giorno sugli schemi di  convenzione degli oneri di urbanizzazione nelle lottizzazioni il Sindaco parla di un danno ai cittadini ed all’economia in generale.

Insomma il dado è tratto. Il Sindaco Paolo Martorana non ha più una maggioranza stabile in consiglio comunale e preso atto di questo ha azzerato la giunta comunale. Nei prossimi giorni dovrà decidere come operare nella scelta di una nuova giunta che  si rimetta all’opera per amministrare questo paese. Si avranno due possibilità: il Sindaco può scegliere di riformare una maggioranza in consiglio ed, in questo caso, apre le consultazioni tra i gruppi in consiglio; oppure scegliere degli assessori tecnici e svincolati dal consiglio. In quest’ultimo caso sceglierebbe di non avere una maggioranza in consiglio.

Nei prossimi giorni vedremo cosa sceglierà di fare il primo cittadino. In Consiglio, invece, si è approvato lo schema di convenzione per gli oneri di urbanizzazione all’unanimità insieme all’immediata esecutività del deliberato per dare gli strumenti di lavoro al settore urbanistica del Comune e di rinviare in commissione per capirci meglio gli altri punti all’ordine del giorno sulle tariffe di urbanizzazione e su un debito fuori bilancio.

[Foto di archivio]

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*