Download! EcosiciliaLeggi Ecosicilia in PDF

Fimmini ficarazzesi

Negli occhi i giardini s’annacano e il vento alza cavalloni bianchi col suo sorriso arrabbiato. Tra le loro pampine i limoni trattengono il perduto sogno di partire: Partire tra campagne di parole, partire cavalcando come in una favola, partire con pensieri immensi. Non sappiamo andare per mare e pescare come quelli di Aspra, il mare lo talamo seduti su scogli bagnati e panchine di pietra col sole che cala.

Le nostre fimmine stanno coperte nel nero dello scomparso, il loro viso è una terra secca, che ha bevutopoco, la pelle ha accolto il tempo più di una volta, le rughe sono belle, dicono cje è il lavoro del tempo e del sorriso. Queste fimmini che credono ai sogni fermano la malasorti con il palmo aperto, portano gli anni negli occhi e lavano i ricordi sfacciati. Fimmini di ieri, fimmini di sempre, sanno invecchiare, rammendano i calzini di lana e spettano il ritorno dell’uomo. Talìano lontano e immaginano una presenza avanzare verso loro.

Fimmini amanti, si scantano che i sogni tinti scendono dal letto e passano agli uomini. Fimmini di ieri, tengono i vestiti quando entrano in acqua, i picciotto ammuccìati dietro le balate le spiano, amano vederle nesciri dal mare, la camicetta incollata alla pelle, i seni carichi di desiderio, fimmini di ieri, fimmini di oggi, fimmini di sempre.

 

Hanno imparato a camminare solo per far soffrire l’omini, danno colore alla sera, fanno sì che la notte pari il cavallone rotto dagli amori nel tumulto delle lacrime. Corpi pieni offrono il seno al picciriddu nico, corpi cocenti scolvongono con lo sguardo i granni, fimmini di passione e di tempeste voi siete le nostre madri, le nostre spose, le nostre amanti. Tra risate fragorose scendete la scala del tempo donandoci la giovinezza, sentinelle del desiderio, noi vigiliamo sul vostro sonno, fino alla nuova giornata che spunta, perdendo le scaglie del sogno.

Articolo di Giuseppe Morreale

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*