Fish e Co a Ficarazzi il Surf Casting ed l centro informazioni

Sarà allestito nella Piazza Santissimi Patroni a Ficarazzi il punto di informazione della manifestazione Fish & Co che per quattro giorni animerà Ficarazzi, Bagheria e Casteldaccia. Nella spiaggia della Crocicchia tutti i giorni della manifestazione ci sarà una gara di Surf Casting con i migliori specialisti del settore. Pubblichiamo volentieri l’articolo di apertura della manifestazione.

È detto “lancio sull’onda”: dalla riva del mare si lancia, infatti, con una particolare canna da pesca, l’esca a grande distanza. Il Surfcasting, così si chiama questa tipologia di pesca che rientra nelle attività della Federazione Italiana pesca sportiva e attività subacquee, sarà un altro protagonista di Fish&Co. Nato sull’Atlantico e adattato alle nostre coste, verrà proposto per far vivere al pubblico di grandi e piccini di Fish&Co, il mare più intensamente e per far conoscere da vicino il mondo della pesca sportiva.  Così l’appuntamento è per giovedì 19 agosto dalle 10 in poi, a Ficarazzi in piazza Santi Patroni nel Fish Point, attivo fino a domenica 22, dove si potranno prendere informazioni sulla disciplina e prenotarsi per partecipare alle gare. Le gare tra adulti (con un massimo di 10 iscritti per ogni manche) si svolgeranno da venerdì 20 a sabato 21 ogni giorno dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 18.30 al Lido Crocicchia di Ficarazzi. La domenica vedrà impegnati i primi due finalisti delle sessioni in un ultimo incontro alle 11, dal quale uscirà il nome del vincitore. Insieme a quello per gli adulti sarà organizzato poi, un campo di lancio per i bambini. Il fascino suscitato da  questo sport deriva dalla preparazione tecnica sui diversi tipi di costa che si incontrano e alle condizioni  metereologiche più varie, di giorno come di notte.

Gli appuntamenti di Ficarazzi sono organizzati dall’ormai storico Surfcasting Club Shark90 di Palermo, che quest’anno ha compiuto vent’anni di attività, e che da ritrovo di amici che condividono la stessa passione è cresciuto, istituendo un Trofeo regionale, stringendo gemellaggio con la Federazione Cubana pescasportiva dell’Avana, facendo escursioni a Lampedusa, a Boavista nell’arcipelago di Capo Verde, e prospettando sempre nuove iniziative.«Sarò molto felice di far conoscere la pesca sportiva, non nello spirito di una competizione in cui vince chi pesca di più in termini di quantità, ma nello spirito di una normativa europea ormai cambiata, rinnovata: la gara èinfatti un momento di confronto, ma i pesci una volta presi verranno liberati in mare»: dice il presidente del club, Francesco di Girolamo.E continua: «La gara sarà presieduta anche da atleti che mostreranno come fare dei lanci tecnici, e da due atlete  che il club ha visto crescere, motivo di orgoglio per la Sicilia, Isabella Micela e Rosalia di Maio, membri della Nazionale Italiana di Surfcasting. Le due donne, appassionate di mare e di pesca, hanno già partecipato agli scorsi mondiali di questa disciplina in Montenegro.

E ora, tra l’altro, Isabella Micela, detta Lisa, è pronta a volare in Sud Africa a novembre, dove insieme ad altre due italiane, disputerà i campionali mondiali femminili». Così tra divertimento e sport, si potrà anche incontrare da vicino dei professionisti di questo tipo di pesca e condividere con loro pareri, informazioni, e, perchè no, avere qualche prezioso suggerimento.Francesco Di Girolamo ci tiene a ricordare un aspetto importante dello spirito del club e cioè quello di avere un’attenzione particolare verso l’ambiente, una forma di rispetto che li ha portati, già nel 1994, ad affiliarsi a Legambiente e ad istituire “Sentinella del Mare”. Così i rappresentanti dello Shark90, armati di sacchi di spazzatura, hanno ripulito la costa in cui disputare il Torneo regionale, da tutti i detriti lasciati dall’uomo.«Questi quattro giorni di presenza a Ficarazzi saranno un momento ludico, di aggregazione e di coinvolgimento della popolazione non solo locale»: dice Di Girolamo. «Potrebbero mettere in moto la riscoperta del territorio storico di Ficarazzi e creare una rete di rapporti con i comuni limitrofi. È un’apertura che il Club Shark90 sposa, augurandosi di mettere in moto nuove sinergie».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*