Gandy e il suo nuovo lavoro

1072483_445290158903689_197879125_oNon trovare un lavoro che ti permetta di vivere serenamente la tua gioventù prima o poi ti costringe a trovare alternative. Gandy lo ha fatto e se, è stata dura la scelta, alla fine un lavoro lo ha trovato. Lo potevi trovare al bar della piazzetta con il suo sorriso e con tante idee in testa. Quelle sane  e belle idee che hanno tutti i ragazzi un po’ cresciuti e che sperano possano diventare realtà. Nel frattempo cerchi di renderti utile per il sociale ed arrivi a girare un video postato su Youtube dove apri un sacchetto di rifiuti preso per strada e tenti di dimostrare ai tuoi compaesani che di differenziata si può vivere. Bellissimo! Come Gandy e non mi riferisco al solo aspetto fisico!

Alto e fisico slanciato se gli davi una chitarra ti inventava una serata. Insieme ad altre persone formò un gruppo musicale e girava nei locali di paese. Gli amici della sua età, tutti un po’ a lui simili, avevano il piacere di sentirlo ed organizzare e divertirsi la sera era diventato un appuntamento abituale. Però da noi il lavoro latita e non ti puoi solo divertire quando in famiglia le necessità aumentano e la vita ti mette di fronte a dure realtà. Allora decide di fare un lavoro che sembra un divertimento: l’animatore di villaggio turistico. Per gli amanti dei viaggi organizzati l’animatore non è un lavoratore, però l’esperienza ci dice che è un duro lavoro.

Alla fine Gandy ha scelto di lasciare il suo appuntamento pomeridiano al bar della piazzetta per diventare animatore. Lui che prima sapeva solo fare i conti e come ragioniere aveva trovato un lavoro ma era stato licenziato perché l’azienda fallì.

Divertiti e lavora, caro Gandy, noi ti prendiamo ad esempio della tua generazione e scusami se non mi sembra poco…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*