Giura la nuova giunta comunale. Due le novità

assessoriIl rimpasto di giunta completo non è avvenuto. Due sono state le conferme e due le novità. Un piccolo scossone politico che già da tempo era nell’aria e che è diventato realtà in questi giorni. Lascia la giunta Salvatore Rammacca che politicamente fa capo al Partito Democratico. Il partito nei giorni scorsi in assemblea aveva individuato nel professore Rammacca Pietro il candidato alle prossime elezioni comunali. Una scelta che ha fatto scattare dalla sedia gli altri partiti. Salvatore Rammacca non poteva rimanere in giunta. Al suo posto Salvatore Licciardi, già segretario particolare del Sindaco, che premeva per un suo ritorno in giunta. Altra novità l’avvocato Pillitteri che va a coprire la quota rosa in giunta e che è un tecnico.  Una scelta diretta del sindaco. Un posto tecnico che in futuro può essere preso da un gruppo politico se i numeri in consiglio dovrebbero dar torto alla maggioranza.

Infatti il collegamento tra assessori e consiglio è numericamente deficitaria ma la maggioranza dovrebbe essere ancora garantita. In fin dei conti non è stata una rivoluzione, ma un assestamento politico in vista delle elezioni. Mancano ancora due anni e non è detto che in seno alla maggioranza attuale non nascano candidature forti sostenuti da una parte dei consiglieri comunali.

Le deleghe rimangono invariate per i due confermati. A Vincenzo Tribuna rimane la delega al Bilancio ed ai Servizi in rete,  alle attività produttive e Ville e giardini, Protezione civile. All’Assessore Giallombardo  Cultura – Attività Sociali – Affari Generali – Politiche Comunitarie e Risorse Umane.

A Salvatore Licciardi va Urbanistica e Lavori Pubblici, Polizia Municipale. All’Avv. Pillitteri Sport Turismo e Spettacolo, Pubblica Istruzione e politiche giovanili.

Auguriamo ai nuovi assessori un buon lavoro. Conosciamo le qualità professionali e umane di Maria Grazia Pillitteri e siamo sicuri che svolgerà al meglio il nuovo incarico conferito dal Sindaco. Buon Lavoro

(foto Ficarazzi Blog)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*