Gli auguri del Sindaco Paolo Martorana

Il Natale racconta la nascita di Gesù Bambino, il messia mandato dall’alto per comunicare e diffondere la pace e la serenità tra i popoli. L’evento della natività evoca speranza nei cuori di tutti e il mio augurio si rivolge soprattutto verso i più bisognosi; coloro che in momenti così angusti vivono situazioni di indigenza e disagio sociale.

Purtroppo durante il 2013 la forbice sociale che divide i benestanti dai poveri si è allargata ulteriormente e l’amministrazione ha cercato di ovviare a questa condizione sociale con provvedimenti volti a far incontrare le esigenze della classe meno abbiente con quelle difficoltose dell’Ente. Pertanto, a coloro i quali hanno appena perso il lavoro o non lo trovano da tempo auguro che la luce di Gesù Bambino possa illuminare le loro menti affinchè non perdano mai la speranza e riscaldare i loro cuori, scongiurando lo sconforto e la disperazione.

 

A questo proposito, ringrazio l’operato di Don Salvatore La Sala, parroco della Chiesa Sant’Atanasio e di Don Giovanni Pipia per la parrocchia San Girolamo dottore, ricordando che la loro presenza sul territorio è indispensabile per rinsavire gli animi dei fedeli più afflitti e diffondere la parola di Dio, anche attraverso gruppi parrocchiali volti all’evangelizzazione nel rapporto con Dio come il gruppo OIKOS e delle famiglie, realtà che rappresentano rifugio morale e la cui funzione diventa quasi indispensabile in questi tempi in cui la crisi economica corrisponde con quella dei valori.

Comprendo che il disagio sociale, che non è circoscritto alla comunità ficarazzese ma si allarga a macchia d’olio per tutto lo stivale, richiami molto spesso il disadattamento sociale che talvolta sfocia nella delinquenza di chi è pronto a operare illegalmente, attanagliato dall’impotenza economica di gestire la propria famiglia e i propri figli; casi limite sempre più diffusi, che il comando dei Carabinieri di Ficarazzi cerca di arginare giorno dopo giorno e a cui va il mio augurio e affettuoso ringraziamento insieme alla Protezione Civile, un’arteria fondamentale, di cui il Comune di Ficarazzi è orgoglioso di avvalersi, i quali intervengono in situazioni di piogge, di potenziale pericolo e di difficoltà nella viabilità. In particolare, auguro buone feste alla macchina amministrativa del Comune di Ficarazzi, particolarmente attenta e competente, la quale ha garantito incondizionatamente il servizio comunale; professionalità, che l’amministrazione ha cercato di ripagare, garantendo stipendi puntuali anche quando sembrava impossibile farlo, grazie al puntuale intervento dell’area finanziaria.

Naturalmente, durante il periodo natalizio il mio pensiero si rivolge ai bambini, specie quelli privati dell’affetto della loro famiglia che vivono e sono tutelati dalle suore Teatine di Ficarazzi e agli anziani del gruppo “Padre Giuseppe La Rocca”, “Elios” e dell’associazione culturale onlus “Amicizia e fraternità”, auguro loro buone feste e auspico che il loro operato ubbidisca sempre alla Legge della solidarietà verso i più deboli.

Buon Natale ai mezzi stampa, che un momento di pace e serenità possa essere anche per loro motivo di riflessione sulla deontologia professionale che continuano a mostrare. A tutta la cittadinanza ficarazzese auguro buon Natale e felice 2014, che il Natale sviluppi il nostro senso di comprensione e di solidarietà fraterna.

Il sindaco, avv. Paolo Francesco Martorana, l’amministrazione e la Presidenza del Consiglio augurano Buon Natale e felice 2014!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*