Download! EcosiciliaLeggi Ecosicilia in PDF

Gli operatori si fermano ed inizia l’emergenza, ma solo per 24 ore

Gli operatori del Coinres in servizio a Ficarazzi avevano deciso di non raccogliere l’immondizia e subito si sono visti i cumuli di immondizia sparsi per il paese. Una scelta dovuta alla mancanza del pagamento degli stipendi di Maggio e Giugno e della quattordicesima mensilità.

In una riunione con i vertici del consorzio e i commissari straordinari designati dalla Regione si era giunti ad un vicolo cieco, senza nessuna garanzia sul futuro. Una notizia che ha provocato il fermo del servizio in attesa di notizie rassicuranti dai vertici. I sindacati hanno proclamato lo stato di agitazione e dichiarato lo sciopero in data da indicarsi. L’amministrazione comunale, però, ha deciso di venire incontro agli operatori stabilendo un versamento di acconto di circa mille euro in attesa dello stipendio di giugno e gli operatori domani mattino dovrebbero ritornare a lavorare a regime e garantire la pulizia del paese. Il Sindaco Cannizzaro sembra abbia promesso agli operatori che riceveranno l’acconto di giugno entro metà della prossima settimana.

Una scelta in contrasto con le indicazione dei vertici del consorzio, della stessa regione e dei sindacati che vorrebbero gli emolumenti dei lavoratori venissero pagati a tutti i dipendenti insieme. La scelta del Sindaco va nella direzione di garantire un servizio primario alla cittadinanza ed evitare un pericoloso accumulo di rifiuti.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*