Download! EcosiciliaLeggi Ecosicilia in PDF

I candidati e la benedizione.

I due parroci delle chiese ficarazzesi hanno invitato tutti i candidati a sindaco ed al consiglio alle prossime elezioni ad un incontro di preghiera e di riflessione. Una lodevole iniziativa che in tempi di crisi economica e politica cerca di tracciare il punto sulla situazione sociale. Siamo fermamente convinti che chiunque dei 4 candidati che andrà a sedere nella poltrona di primo cittadino avrà bisogno della preghiera e di un miracolo per superare un periodo molto nero. Le casse comunali non solo sono vuote ma i numerosi debiti con i fornitori rendono la situazione al limite del patto di stabilità. Gli aumenti della Tarsu negli anni passati, l’introduzione dell’IMU e una pressione fiscale al limite in busta paga con addizionali regionale e comunale da brividi e nei modelli 740, non da ampio margine di scelta al futuro sindaco. Il rischio sarà quello di dover aumentare al limite di legge tutte le tasse che il governo Monti ci ha dato e ci darà in futuro e, questo, solo per mantenere gli stessi livelli di servizi ed evitare di superare il patto di stabilità oppure peggio di arrivare al dissesto finanziario.

      

Il nuovo sindaco dovrà dare risposte e certezze ai tanti lavoratori precari impiegati attivamente in municipio a fronte di una situazione della legislazione regionale confusa. Non parlando, poi, della situazione Coinres e del relativo buco in bilancio. I trasferimenti statali saranno sempre più ridotti dai tagli e nessuno vede la possibilità di finanziamenti in futuro. Quindi per il nuovo sindaco si prospettano tempi bui per amministrare e durante l’incontro con i due parroci ne approfitterei per farmi dare una buona ed efficace benedizione giusto per iniziare bene la mia nuova avventura amministrativa. I candidati hanno davanti a loro una situazione al limite e non è detto che riusciranno a superare il periodo di crisi senza essere contestati e additati a colpevoli perché si sa che la colpa è sempre del sindaco anche quando non piove e viene la siccità. Che Dio vi benedica.

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 3)

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*