Download! EcosiciliaLeggi Ecosicilia in PDF

I “nemici ra cuntintizza”

Anche a Ficarazzi si espande il fenomeno dei “Nemici ra Cuntintizza” cioè quelle persone che non perdono occasione per criticare alle volte senza neanche conoscere i fatti.

Ieri abbiamo assistito ad un evento promosso dai commercianti e sposato in pieno da varie associzioni e dall’amministrazione Martorana. Esperimento riuscitissimo. Non capisco le critiche che in sintesi si riducono: “sono in campagna elettorale”.

Ora chiedo: le attività commerciali promuovono il territorio per fare campagna elettorale? Un’amministrazione che sposa una iniziativa e pone le condizioni affinchè riesca è una amministrazione che è capace, poi se è in campagna elettorale sta dimostrando che ha tutte le carte in regola per essere riconfermata.

Io volevo fare personalmente i complimenti alle attività commerciali e alle associazioni che ieri hanno dato vita al carnevale in corso Umberto. Si è aperto in questi giorni una nuova fase di dialogo e di collaborazione tra commercianti associazioni e amministrazione comunale, uno spazio che nonostante la crisi che colpisce i privati e la scarsità delle risorse comunali ha trovato nella volontà dei vari attori di portare avanti l’iniziativa. Se ambiamo a qualcosa, dico ai “Nemici ra Cuntintizza” di cambiare atteggiamento.

Altrimenti non possiamo far altro che augurarci che meritiamo un paese dormitorio, perché a volte ho come l’impressione che certa gente lo desideri. Grazie quindi a quanti ieri hanno regalato al nostro paese un momento spensierato di felicità.

Oggi ci cospargeremo il capo di cenere aspettando una nuova Pasqua, nel mentre sabato 8 aprile andrà in scena la “Via Crucis” anche in quella occasione sono certo che i “Nemici ra Cuntintizza” si rifaranno vivi e ancora una volta la volontà dei vari attori di portare avanti l’iniziativa avrà il sopravvento sul grigiume di critiche sterili e senza fondamento, perchè il paese è di chi lo ama non di chi lo critica fino allo sfinimento.

di Biagio Saverino

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*