Download! EcosiciliaLeggi Ecosicilia in PDF

I novant’anni di Ciccio Tralongo

cicciotralongoQuando lo vedo passare per il Corso Umberto con il suo passo breve e lento, segnale inequivocabile della sua veneranda età, Ciccio pensa. Ed anche io, a dirla tutta, penso ai momenti in cui sono stato vicino politicamente a lui e lo vedevo come un insegnanti umile, onesto e sopratutto puntiglioso.

Fu uno dei personaggi politici ficarazzesi per quasi mezzo secolo. Sempre all’opposizione con il suo Movimento Sociale e la sua onesta intellettuale. Pronto anche ai compromessi storici pur di vedere il suo paese crescere e progredire.

La sua onestà è talmente intrinseca al suo dna missino che, oggi, non è un riconoscimento di rito o di circostanza. Ciccio è onesto e la sua vita politica e sociale ne sono la dimostrazione.

Per me è stato maestro di vita e di pensiero. Custodirò gelosamente le lunghe chiacchierate e conserverò fervidi nella mia memoria i suoi principi saldi, ma anche i momenti di divertimento. Come quando in un convegno del Movimento Sociale, nelle sue ultime apparizioni pubbliche a Palermo, che aveva come titolo Mafia e Antimafia nella politica, tutti i politici intervenivano per le elezioni di Fiuggi e l’unico che dal pulpito parlo del convegno fu Ciccio. Il presidente gli levò subito la parola. Non pertinente il suo discorso sulla mafia. La politica pensava ad altro…. a Fiuggi e alla costituenda Alleanza Nazionale. Sappiamo come andò a finire. Ciccio è rimasto sempre lo stesso un fiume in piena, sempre ordinato e molto preparato.

Tanti auguri per i tuoi novant’anni, caro Ciccio. Tu che giovane lo sei nello spirito mi sei stato molto vicino e grande maestro di vita. Auguri vecchio camerata.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*