Il bimbo che voleva le scarpe

La storia potrebbe sembrare un racconto di un famoso scrittore ma è la cruda realtà di questo periodo di crisi. Un bambino si presenta in un noto negozio di scarpe bagherese e chiede di comprare un paio di scarpe nuove perchè quelle che ha messo ai piedi gli fanno troppo male e non riesce a camminare. Le commesse del negozio cercano di capire se quel bambino che porta un paio di scarpe molto più grandi del suo piede e messe senza rispettare la destra e la sinistra fosse entrato perchè i genitori fossero appena fuori al negozio.

Invece poco dopo aver verificato che quel bimbo di circa cinque anni era semplicemente solo hanno cercato di metterlo a suo agio ed hanno chiamato la polizia. Il bambino continuava a chiedere un paio di scarpe nuove.

La polizia lo porta al commissariato e le donne poliziotto parlano con il bambino e dopo averlo sfamato e di fame ne aveva tanta, sono riusciti a ricostruire la storia e dove abitava il bambino.

Un pattuglia va nella casa dei genitori e li trova che ancora dormono. Alla richiesta dei poliziotti di conoscere dove stava il bambino i genitori si sono preoccupati e non trovandolo a casa hanno capito che si era allontanato.

Nella casa sono andati anche gli assistenti sociale del comune che hanno riscontrato una situazione di forte degrado con locali sporchi ed una scarsa igiene. Oltre al bambino fanno parte della famiglia anche un fratello poco più grande.

I bambini sono stati allontanati dalla famiglia e si trovano in una casa di accoglienza mentre i genitori sono stati denunciati per omessa custodia dei bambini.

Una storia triste che apre il dibattito sulla situazione economica di molte famiglie che senza lavoro non riescono a tirare avanti e sono costrette a situazioni prossime alla fame.

Quante di queste storie sono ancora sconosciute….

Un pensiero su “Il bimbo che voleva le scarpe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*