Download! EcosiciliaLeggi Ecosicilia in PDF

Il comune scommette sul futuro. Si abbassa la TARI

Il Sindaco Paolo Martorana e la sua amministrazione stanno scommettendo sul futuro della gestione rifiuti ed hanno deciso di abbattere la TARI, la tassa sui rifiuti, alle famiglie di Ficarazzi. La percentuale di abbattimento della tassa dipende dal numero dei componenti del nucleo familiare e va da circa il 10% al 20 %. Ad esempio una famiglia di quattro componenti risparmierà 90 euro circa il prossimo anno.

Questa scelta è una scommessa sul futuro della raccolta e sull’applicazione del nuovo piano Aro che la Regione ha esitato positivamente. Nei prossimi mesi il Comune di Ficarazzi appalterà il servizio della raccolta e della differenziata con una gara europea secondo quanto previsto dal piano ARO.

Appena la ditta sarà operativa la differenziata dovrebbe raggiungere cifre intorno al 30 % e su questo si scommette per abbattere i costi di gestione.

Il nuovo regolamento TARI è stato anche approvato dal Consiglio Comunale e diventerà operativo appena pubblicato. Il risparmio è una inversione di tendenza rispetto al passato. Dopo una serie di aumenti che ha portato la TARI a cifre elevate a causa della necessità di coprire integralmente i costi di gestione, in futuro, si punta ad una riduzione. Piccoli passi verso la normalizzazione di un servizio attualmente limitato alla sola raccolta rifiuti ed a un barlume di spazzamento, molto spesso garantito anche dai lavoratori del servizo civico e rosa del Comune.

Una scommessa anche per i cittadini che dovranno far decollare la raccolta differenziata appena ne avranno la possibilità, altrimenti sarà uno sforzo inutile…

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*