Download! EcosiciliaLeggi Ecosicilia in PDF

Il Grande Ficarazzi

Estate 1982 Stadio Comunale di Bagheria, la polisportiva Ficarazzi reduce dal brillante campionato di 1^ Categoria, guidata dal Presidente Pino Macchiarella, stravince il Torneo La Bianca,battendo le migliori espressioni calcistiche del circondario, tra cui il Bagheria di Aiello e Nicosia, il Porticello di Basile e Balestrieri, la fortissima Aspra dei fratelli Brusseto, di Franco Frittitta, dei Sardina e Lo Coco. Partite giocate sotto l’afa agostiniana davanti a un Comunale sempre affollato e appassionato di tifosi che sotto la bandiera del campanilismo sportivo genuino e vero hanno vissuto pomeriggi di grande calcio, grazie alle prodezze di giocatori come quelli succitati ma anche i campioni di Villabate Ciccio La Tona e Giaffa o l’intramontabile Umberto Bruno, come il leader dell’Altavilla Milizia Parisi o quello del Casteldaccia Pagano, tanti campioni che avrebbero meritata ben altre platee che quella assolata e polverosa del vecchio e glorioso Stadio di Bagheria. La formazione tipo di quel Ficarazzi, guidata dal capitano Clemente Ino era la seguente: Bona Totò – Roccaforte Nino – Celicola Emanuele – Angileri Giovanni – Tarantino Totò – Cianciolo Amedeo – Tralongo Rosario – Rammacca Totò – Morreale Gaetano – Clemente Ino – Monti Ciccio. Completavano l’organico: Cianciolo Nino – Clemente Salvo – Lo Verso Stefano – Monteleone Vincenzo – Marsala Gino. Nella foto: l’addetto stampa Fiore Ludovico – Roccaforte – Cianciolo – Rammacca – Tarantino – Tralongo – Il Sindaco Nino Reina – Il tecnico Morreale Giuseppe – Celicola. Accosciati: Bona – Angileri- Monti- Morreale- Clemente Ino.

ilgrandeficarazzi

Articolo di Giuseppe Morreale

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*