Download! EcosiciliaLeggi Ecosicilia in PDF

Il Piave mormorò, non passa lo straniero…

Il Regime vacilla, nel PD la vecchia nomenclatura viene annientata nel giro di poche ore, la Corte costituzionale fa saltare le fondamenta del Porcellum,l’Italia conosce una Protesta globale, non violenta pavesata di tricolori come non si vedeva da tempi immemorabili, i tristi signorotti del Sistema vanno in TV ad “ammonire” e sbandierare di “pericoli” che nessuno vede, la disoccupazione giovanile galoppa, Letta, sempre più appare aggrappato disperatamente ad un relitto “napolitano”, Obama cerca di recuperare la pessima figura con la Siria ai funeraloni di Mandela, Putin detta il calendario di una nuova strategia geopolitica che potrebbe cambiare il mondo ed…il Cavaliere…il Cavaliere batte i piedi e non trova di meglio che annunciare nientemeno che la Rivoluzione ove mai qualcuno “osasse” arrestarlo sul serio dopo venti anni di teatrino giudiziario.

Come se il Mondo non avesse che Lui da guardare e di cui preoccuparsi. Come se milioni e milioni di Italiani non avessero ben altri problemi e preoccupazioni che sfogliare le ultime pagine del suo Fumettone. Una sortita, come si diceva una volta, “a nove colonne” sul Giornale per dire che l’ombelico dei problemi del mondo è il Palazzo di Arcore, il Palazzo del Re che si sente ad un passo dall’esilio ed è convinto che tutti i riflettori del mondo debbano essere puntati sui sassolini che, nelle sue scarpe, gli rendono disagevole il cammino.

Delirio di onnipotenza e “delle vette”. Una conclusione, francamente, a coda di topo, che dimostra definitivamente che Berlusconi, da tempo, oppresso, ossessionato dai suoi problemi personali ed aziendali, è semplicemente fuoriuscito dalla Realtà viva e dolente della nostra Nazione, che pur prima, seppure a tratti aveva fotografato ed intercettato, per chiudersi in un limbo autistico che lo rende alieno, distante, incomprensibile, antipatico. Lasciando i Moderati allo sbando, privi di una vera, individuabile “linea” politica, Armata Brancaleone senza meta.

da Occidente

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*