Download! EcosiciliaLeggi Ecosicilia in PDF

Il ponte sul fiume Eleuterio nel lungomare desta preoccupazione. Raccolte 7000 firma per la chiusura.

.

La situazione del ponte costruito sopra il fiume Eleuterio nella strada provinciale 74 tra Ficarazzi e Bagheria e che collega la frazione marinara di Aspra con Ficarazzi è precaria. Sul web sono girati diversi video dove è possibile vedere la situazione dei pilastri e della strada.

Qualche mese fa su richiesta del comune di Ficarazzi i tecnici della Provincia hanno diminuito la velocità massima di transito sul ponte portandola a 10 km/h. Un limite che in pochissimi rispettano e che aveva l’unico scopo di evitare che il passaggio delle macchine provochino delle vibrazioni pericolose.

Sul ponte non dovrebbero transitare camion e furgone visto che sia a Ficarazzi che a Bagheria vige il divieto di transito ai mezzi pesanti.

Per iniziativa di un gruppo di cittadini tra cui Antonino Martorana è partita sul web una raccolta di firma che chiede la chiusura del traffico sul ponte. In pochi giorni sono stati in settemila a firmare la petizione per chiudere il ponte dopo i fatti avvenuti a Genova.

Nei prossimi giorni in Provincia ci sarà un incontro per discutere del ponte e per deciderne la chiusura nei prossimi mesi per attivare un piano di manutenzione. La chiusura – afferma Orlando – non sarà immediata per evitare grossi problemi ai cittadini di Aspra. Però certamente non appena si potrà intervenire dovrà essere chiuso per lavori e si pensa alle alternative viarie da migliorare. ( l’articolo completo su Livesicilia)

La situazione è anche monitorata dai deputati regionali e nazionali del Movimento Cinque Stelle che scrivono nel loro sito:

“Una mozione pronta per impegnare il governo regionale e un carteggio in partenza per i ministeri romani. È sotto osservazione da parte del M5S il ponte sulla strada provinciale 74 tra Aspra e Ficarazzi.

Da alcuni mesi sono in costante contatto con i tecnici della città metropolitana di Palermo per sollecitare attenzione sulla struttura che non lascia certo tranquilli.

Ho chiesto un monitoraggio continuo e di predisporre con celerità tutti gli adempimenti finalizzati alla realizzazione di tutte le opere necessarie per la messa in sicurezza definitiva della struttura per garantire l’incolumità di tutte le persone che quotidianamente la attraversano.

Assieme ai portavoce nazionali Caterina Licatini e Vittoria Casa ci siamo attivati per attenzionare la questione, sia a livello regionale, con una mozione pronta da depositare all’Ars, e sia sollecitando i ministeri competenti a livello centrale, affinché sia garantita la sicurezza non solo del ponte sulla Sp 74, ma di tutte le infrastrutture siciliane.

Solo una seria manutenzione ed un monitoraggio costante delle nostre infrastrutture possono garantire che esse non rappresentino un pericolo per i cittadini.”

Il ponte sul fiume è l’unica strada che collega Ficarazzi con Aspra. Le alternative sono il corso Baldassare Scaduto e la strada di Mongerbino che conduce a Porticello. La chiusura del ponte costringerebbe gli abitanti di Aspra ad utilizzare il corso Scaduto per raggiungere Palermo. 

Si può firmare l’appello di chiusura su Change

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*