Download! EcosiciliaLeggi Ecosicilia in PDF

Inquinamento del mare a Ficarazzi

Guardando il mare e andando al mare a Ficarazzi posso dire senza bisogno di tante analisi chimiche che è inquinato. Non penso sia pulito, ma continuo ad andarci lo stesso perchè spero non sia troppo inquinato.

Detto questo ho letto gli articoli che sono stati pubblicati sul mensile “Statale 113” a firma di Antonino Martorana e la risposta dell’amministrazione comunale a firma del Presidente del Consiglio Comunale, Sergio Cuccio.

Il concittadino Antonino lamenta la fuoriuscita di liquami in contrada Carbonaro nello scolo delle pompe di sollevamento verso il depuratore. Una fuoriuscita che si ripete molto spesso negli ultimi tempi. Acque che, secondo Antonino, sono reflui fognari. Un inquinamento del mare che dovrebbe essere punito dal codice penale secondo la nuova legge ambientale.

Dall’altro lato l’amministrazione comunale si è attivata per effettuare i controlli ed ha chiesto all’uffico ASL competente di prelevare campioni e di fare un sopralluogo alle pompe ed alla vasca di sollevamento. Il risultato è stato una fuoriuscita di acque chiare, non inquinanti, dallo scolo a mare delle pompe. Probabilmente acqua di irrigazione che arriva, non si sa da dove, fino a quel canalone.

Ovviamente difficile mettere in dubbio i risultati degli ispettori dell’ASl, ma ci sorge solo una domanda fondamentale. Come fa dell’acqua irrigua o simile, ad arrivare nel canale di scolo della pompa di sollevamento?

La diatriba, però, ci sembra sterile. Perchè anche se fosse acqua fognaria non sarebbe certo la fonte principale di inquinamento. Dovremmo, invece, puntare il dito sull’intero sistema della rete fognaria in provincia. Perchè qualcuno dovrebbe spiegare e non sarebbe certo il Presidente Sergio Cuccio, che conoscendolo si sarà fatto in quattro per verificare e risolvere il problema di Contrada Carbonaro, come fa il Comune di Misilmeri a gestire un depuratore che funziona male e a regime ridotto. Misilmeri è un comune molto grande e da qualche parte i reflui deve pur buttarli. Dove finiscono? noi ipotizziamo, senza avere conoscenza certa, che finiscono nel fiume Eleuterio direttamente, insieme agli altri comuni che hanno nel loro territorio il letto del fiume.

Non dimentichiamo, poi, tutti gli scarichi civile e industriali lungo il suo percorso e per finire come ciliegia in una torta, il depuratore di Bagheria.

Qualcuno sa con certezza se il depuratore di Bagheria funziona? Sa se dal pennello al mare escono acque chiare o fognarie?

Altra domanda: tutte le civili abitazioni del lungomare tra Palermo e Aspra sono effettivamente collegate alla rete fognaria?

Il depuratore di Palermo lavora bene?

Ecco perchè il rigagnolo di contrada Carbonaro, anche se argomento serio, ci sembra irrilevante alla fine dell’inquinamento del nostro mare….

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*