La calda estate della politica ficarazzese.

Nel caldo periodo estivo solitamente la politica si ferma, sonnecchia e aspetta l’autunno per scaldare i motori. Invece, a Ficarazzi, la politica estiva si è accesa, direi infiammata e ha portato delle novità nell’amministrazione comunale.

Si sentono sempre più le campane della campagna elettorale che porterà i ficarazzesi alle urne la prossima primavera. Cosa è successo?

Il Sindaco azzera la giunta. Un passo fondamentale per creare quella squadra che dovrà andare alle elezioni. Però il Sindaco Paolo Martorana è al suo secondo mandato e non si potrà ricandidare. Avrebbe potuto scegliere di essere spettatore passivo della prossima campagna elettorale e concludere la sua sindacatura semplicemente.

Invece, ha scelto si essere parte attiva nei giochi che porteranno alla elezione del nuovo sindaco. Il candidato della coalizione dell’attuale Sindaco potrebbe essere, salvo smentite e cambiamenti, Pino Cannizzaro attuale consigliere comunale ed ex sindaco per dieci anni, insieme a molti assessore dell’attuale giunta e qualche consigliere comunale.

In molti ricordano le furiosi liti in consiglio comunale tra Paolo Martorana e Pino Cannizzaro che si scambiavano reciproche accuse sui motivi del dissesto finanziario e sulla conduzione dell’Ex Coinres. Scambi di accuse che sembrano sciogliersi al sole estivo per un ritorno al “vogliamoci bene per il bene del paese”.

In questo quadro potrebbe essere presente nella coalizione anche SiAmo Ficarazzi entrato in giunta con un assessore. Un movimento, SiAmo Ficarazzi, che negli ultimi anni ha sempre avuto un “leitmotiv”: le dimissioni per incapacità manifesta di sindaco e giunta.

Anche qui il “vogliamoci bene per il bene del paese” è stato il filo conduttore per mettere nell’armadio i dissidi passati ed entrare attivamente in giunta a governare. Il regista di questa entrata in maggioranza potrebbe essere stata il consigliere Cascio. La dottoressa che aveva prima aderito a Siamo Ficarazzi avrebbe spinto nella direzione della maggioranza.

Un candidato certo alla carica di Sindaco è l’avvocato Giallombardo, ex assessore di Paolo Martorana, per alcuni mesi e sicuro collante di tutti i gruppi politici e sociali che vedono nell’amministrazione Martorana e nella possibile candidatura di Pino Cannizzaro un continuo politico di oltre trent’anni che ha portato il paese ad essere come oggi lo vediamo.

La macchina della campagna elettorale è partita. Saranno i cittadini a scegliere il prossimo candidato a Sindaco e noi parleremo liberamente di politica senza pregiudizi per nessuno. Siamo stati sempre liberi e aperti e continueremo cosi.

Nella foto il passaggio di consegne tra Pino Cannizzaro, sindaco uscente e Paolo Martorana Sindaco eletto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*