Download! EcosiciliaLeggi Ecosicilia in PDF

La campagna ” Olio esausto” nelle scuole elementari

Il bidone posto nel parcheggio comunale

La campagna per il recupero dell’olio esausto alimentare è partita nelle scuole elementari e medie del territorio. Ai ragazzi la società che si occupa della raccolta la ” Ecologica Italiana srl” di Carini ha spiegato cosa accade se si abbandona l’olio esausto senza recuperarlo. Per questo grazie a due simpatici orsetti si è sviluppato un viaggio video proiettato che racconta la vita del materiale recuperato e gli effetti sulla natura di quello abbandonato. L’olio ha lo stesso effetto del petrolio: riduce l’apporto di ossigeno nel mare ed inquina terreni e falde acquifere. Anche un solo litro di olio può avere effetti devastanti sui fiumi e sui laghi. Ai bambini è stata consegnata una brochure ed un bidone di plastica riciclata per la raccolta dell’olio casalingo esausto proveniente dalla frittura e spiegato che appena pieno può essere svuotato presso il grande bidone che si trova all’interno del posteggio del nuovo municipio. Un piccolo aiuto per tutelare la natura e, sopratutto, un odo per coinvolgere le nuove generazioni ad un uso più attento della natura e con un occhio di riguardo per la tutela dell’ambiente.

Intanto il comune di Ficarazzi ha individuato una nuova piattaforme di conferimento per il recupero del cartone e della carta, della plastica e del vetro. L’ambiente va tutelato e i bambini devono capire subito che devono differenziare.

   

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*