Download! EcosiciliaLeggi Ecosicilia in PDF

La Croce del Pizzo Canneta caduta per il forte vento

La foto del Pizzo Canneta senza la sua croce ha fatto il giro dei social. Probabilmente il forte vento di questi giorni ha abbattuto la grande croce che negli anni settanta era stata installata sul punto più alto della piccola montagna (non la vogliamo chiamare collina, più propriamente, forse, promontorio).

Si facevano tanti pellegrinaggi ai piedi di questa croce e, probabilmente, non c’era ragazzo o ragazza di Ficarazzi che non abbia almeno una volta scalato il piccolo promontorio per arrivare ai suoi piedi per pregare.

L’ha voluta Padre Passamonte che insieme ai ragazzi l’aveva fatta installare nel punto più alto, ben visibile da Ficarazzi. Oggi raggiungerla è più difficile per l’enorme densità abitativa che ha chiuso gli accessi alla salita.

Sul web si è intanto mobilitato un piccolo comitato che si è dato appuntamento alle 9 di sabato per andare a verificare la situazione e programmare il ripristino della Croce.

Una croce che ha accompagnato intere generazioni e che oggi, forse in segno di stanchezza, ha ceduto. Era un simbolo. Un simbolo diventato lontano e solitaria. Difficile, però, da abbandonare. Bisogna rimettere la Croce al suo posto.

Tags:,

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*