Download! EcosiciliaLeggi Ecosicilia in PDF

Metropoli Est: Dipendenti senza stipendio da sette mesi

Cinque impiegati del consorzio “Metropoli Est” da sette mesi non percepiscono lo stipendio. Qualche giorno prima di Pasqua hanno percepito lostipendio di ottobre del 2012. Del loro caso il consigliere Antonio Prestigiacomo ha presentato una interrogazione consiliare che qui riprotiamo in forma integrale Oggetto: problematiche del Consorzio Metropoli Est.

INTERROGAZIONE

Premesso che: il Consorzio viene costituito all’epoca della prima triade commissariale circa venti anni fa, con lo scopo di intercettare i finanziamenti nazionali ed europei al fine di promuovere lo sviluppo economico e sociale del territorio bagherese. In seguito, pagando una quota ciascuno, si associano altri 14 paesi della provincia per tenere lo stesso in vita. Considerato che: la carica propulsiva del consorzio, in merito ai progetti, attualmente languisce e inoltre presenta una questione economica allarmante.

Non esiste più il gruppo di progettisti, da tempo non paga le professionalità che a vario titolo collaboravano con il consorzio, ma la cosa più allarmante è quella che da sette mesi non pagano gli stipendi ai cinque impiegati. Ciò in qualità di partecipata del Comune può può nuocere pesantemente alle casse comunali. Rilevato che, cosa strana e subdola volontà, il CDA viene settimanalmente convocato senza deliberare nulla, solo per garantirsi e giustificare lo stipendio che prendono, loro puntualmente, mese per mese , presidente e i due consiglieri (Euro 1.500 ciascuno).

INTERROGA L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI BAGHERIA PER SAPERE

1.per quale motivo la stessa non approfondisce la problematica Consorzio mettendo in atto condizioni per una giusta e responsabile valutazione mirata, per far luce sulla questione economica-debitoria e dei costi reali che presenta lo stesso;

2.valutare l’esistenza progettuale programmatoria futura del Consorzio al fine di stabilire se sia il caso oppure no di uscire dal Consorzio definitivamente; 3.è necessario e urgente che il Consorzio in nome della trasparenza e legalità metta a disposizione del Consiglio Comunale tutte le carte e i verbali delle convocazioni del CDA degli ultimi due anni al fine di fare piena luce su tutta la problematica in premessa.

Antonio Prestigiacomo Consigliere comunale di Bagheria

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*