PREMIO 7 NOTE PER LA VITA

Manifestazione fortemente voluta dal nostro assessore alla cultura Salvatore Bisconti con il patrocinio del Comune di Ficarazzi, che con caparbia professionale è riuscito a portare nel nostro paese la 1^ edizione del premio 7 note per la vita. Infatti il 4 agosto alle 20.30 avrà inizio questa manifestazione che vedrà protagnisti Fulvio Frisone , fisico italiano la cui fama è di livello internazionale. Ha tenuto conferenze in Russia, Cina, Stati Uniti ed Emirati Arabi Uniti. Nel 1992 ha ricevuto il premio Toyp per la ricerca scientifica: nel 2004 il premio Goccia di Rapolano Terme per i suoi studi . Recentemente Frisone si è dedicato allo studio dei fattori inquinanti che possono determinare dei buchi neri nell’atmosfera. Inoltre si sta occupando di alcune ricerche sull’energia nucleare pulita per escludere le scorie radioattive.
Fa il pieno di riconoscimenti internazionali il film della Rai “Il figlio della luna”,(che verrà proiettato alle 21.30) ispirato alla sua figura e che narra la lotta della madre, Lucia, per garantirgli una vita normale. Il film, presentato in anteprima nel teatro Sangiorgi di Catania il 19 febbraio 2006, ha ricevuto a Montecarlo il premio speciale Amade-Unesco e, nel tredicesimo Festival internazionale di Shangai, il riconoscimento per la miglior regia televisiva.
Durante la manifestazione verranno premiati:
Per le attività scientifiche:
Fulvio Frisone, nasce a Catania affetto da tetraplegia spastica distonica, ora quarantenne Fulvio è un fisico nucleare di fama internazionale, impegnato a scoprire le nuove frontiere dell’energia pulita, ma Fulvio è anche poeta e pittore. Nel 2005 è stata costituita la Fondazione Fulvio Frisone, con il fine di favorire il più ampio diritto alla formazione scientifica e culturale, nonché l’attività di ricerca nel settore della fisica nucleare.
Per le attività umanitarie:
Lucia Frisone un volto segnato dall’età e dalle fatiche di una vita non facile, ma da cui traspare un sorriso contagioso, che esprime una fede, coraggio, amore per la vita, e un grande desiderio di comunicarli agli altri. Una vita, la sua, trasformata completamente dalla nascita del figlio Fulvio, affetto da un grave handicap fisico. Al figlio Lucia ha dedicato e continua dedicare le sue migliori energie, per metterlo nelle condizioni di vivere al meglio. È stato come prendere la propria croce, come ha fatto Giuseppe di Cirene, farsi carico della sofferenza altrui e portarla insieme, una croce che si è trasformata in una Grazia di Dio, un dono che apre gli occhi su mondi e realtà diverse e su una umanità ricca che lotta per la vita e la apprezza nella sua difficoltà e nella sue ricchezza.
Per le attività culturali:
Davide D’Arcamo nasce a Palermo il 17 febbraio del 1971 e si diploma al prestigioso Istituto Alberghiero “Carlo Porta” di Milano nel 1987 come Comis di Cucina. Collabora con chef internazionali, aumentando così la sua capacita’ eclettica e compositiva della piu’ rinomata cucina italiana ed internazionale sposandola così con quella siciliana. Partecipa a convegni internazionali di gastronomia quali Caracas, Toronto, New York, Praga, Parigi, Algeria rappresentando sempre la cucina Siciliana (la sua terra d’origine). Ha pubblicato due libri nel 2009 “Parola di chef” nel 2010 “Le mie cento prelibatezze” presentandoli nelle più prestigiose fiere del libro

L’ingresso alla manifestazione è libero con inizio alle 20.30 al parco Robinson. Vi aspettiamo numerosi.
A FINE SERATA LIBERA DEGUSTAZIONE DI PIATI TIPICI PREPARATI DALLO CHEF DAVIDE D’ARCAMO.

Nota pubblicata su Facebook alla pagina Ficarazzi Blog da Bessone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*