Download! EcosiciliaLeggi Ecosicilia in PDF

Primo consiglio comunale dopo il varo della giunta

Il Sindaco Paolo Martorana Questa sera andrà in scena il consiglio comunale dopo la nomina della nuova giunta. Un consiglio comunale che sarà il palcoscenico del nuovo assetto politico tra i banchi con la nascita del nuovo gruppo misto ed il passaggio di due consiglieri di minoranza alla maggioranza. Insomma tanta carne al fuoco in questa seduta consiliare che si preannuncia rovente. Dopo le polemiche legate alle lettere del Sindaco e del Gruppo misto e il siluramento dell’assessore Giallombardo dalla giunta e l’ingresso di Marinella Curvato in maggioranza questo consiglio dovrà fare la conta. Ogni consigliere dovrà dire ufficialmente se è in maggioranza o all’opposizione, ed in quest’ultimo caso come si comporterà in futuro.

Di certo sarà presentato il nuovo assessore Curvato, eletta nelle file della lista giunta seconda nelle ultime elezione. Un passaggio dall’opposizione alla maggioranza che per alcuni è visto come il fallimento del programma del Sindaco Martorana con la vecchia giunta. Per altri un passaggio in precedenza già possibile visto che le linee di intesa nell’operato del Sindaco erano già state espresse.

La lettera scritta dai consiglieri della ex maggioranza transitati al gruppo misto delineano un quadro politico molto chiuso. Per questi consiglieri la famosa famiglia politica, tanto vantata dal Sindaco altro non era che un dispotismo nascosto. Il Sindaco, secondo i sei consiglieri, evidentemente non ha ben compreso che in una famiglia si coinvolge tutti e si prendono decisioni in simbiosi. Insomma il giocattolo si è rotto. Per il Sindaco si è trattato, invece, di un fattore ben diverso dalla politica. In gioco vi erano poltrone e nomine non andate a buon fine. Un gioco a chi ha più peso elettorale andato a finire male. In agguato le prossime elezioni comunali che si svolgeranno nella  primavera del 2017. Manca poco politicamente alle prossime elezioni e la temperatura politica è ormai alle stelle. Il termometro è nella zona rossa ed ogni forza politica cerca di piazzare colpi ben assestati per meglio presentarsi alle urne.

Di certo una sola cosa è sicura: sia che venga rieletto il Sindaco Martorana, sia che venga eletto un nuovo sindaco si dovranno fare i conti con la crisi rossa delle casse comunali e le spese elevate per i servizi. Un quadro che dovrebbe portare ad un aumento delle tasse locali per il prossimo anno e a una riduzione dei servizi resi. Insomma chi amministrerà in futuro questo comune dovrà fare i salti mortali per far quadrare i conti.

Anche per questo motivo l’attuale amministrazione non ha lasciato il segno sul territorio. I punti in programma non realizzati sono tanti e le difficoltà a realizzarli palesi. Si potrebbero scrivere fiumi di parole. In realtà non ce la sentiamo di demonizzare il Sindaco attuale. E non abbiamo poteri magici per dire che si sarebbe potuto fare altro. La realtà è questa. Prendere o lasciare.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*