Download! EcosiciliaLeggi Ecosicilia in PDF

Quel filo che lega Ficarazzi con Santiago del Cile

Il filo che lega Ficarazzi a Santiago del Cile si chiama Cesare. Fino a tre anni ha vissuto in un istituto per minore di Quinta del Ticoco per essere poi adottato da una famiglia di Ficarazzi. Non ha mai  conosciuto la sua terra e 22 anni fa in un viaggio in Italia il prete della missione cilena lo venne a trovare a casa dei genitori adottivi. Dopo tanto tempo Cesare è ritornato in Cile ed ha rivisto i luoghi che gli hanno dato i natali e l’istituto che lo ha accolto fino a tre anni. Oggi Cesare vuole legare presente e passato con un filo di solidarietà che unirà Ficarazzi con Quinta nei prossimi mesi. Ci ha inviato le foto dei bambini che sono ospitati nella struttura e a cui ha regalato giocattoli, palloni e anche un contributo economico per mantenere la struttura. Il sogno di Cesare è coinvolgere il paese che lo ha visto crescere per aiutare il luogo che lo ha ospitato. Un progetto di solidarietà vivo che lo coinvolgerà in prima persona e che potrebbe rappresentare un futuro per questi ragazzi.

Noi siamo pienamente in linea con Cesare e lo aiuteremo per quanto potremo. Appena tornerà a Ficarazzi ci ha detto che si metterà in moto per dare frutto agli incontri di questi giorni in Cile. Buona Vita.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*