Quella strada di nessuno

La canneta, come la chiamano i ficarazzesi, è la strada che conduce ai piedi della piccola montagna, meta in passato di tante arrampicate e dove la croce era stata posta da Padre Passamonte insieme a tantissimi ragazzi che vi hanno lavorato.

Sono passati tanti anni dalla posa di quella croce sul pizzo della Canneta. Oggi la Croce svetta lassù, visibile da tutte le parti. I ficarazzesi amano la Canneta, ma non è la loro terra. Siamo sul territorio di Misilmeri anche se il paese è molto distante. Tanto distante che  sembra non appartenerci. Ne piange la strada che versa in condizioni pietose e tutti coloro che vi abitano in questo limbo di terra sono costretti a convivere con questa strada. Forse meglio chiamarla trazzera per i muli. Solo che i muli ormai non sono il mezzo di trasporto preferito.

Ci hanno inviato diverse foto della strada e delle condizioni del suo asfalto. Un servizio fotografico completo sullo stato di degrado della strada. Le pubblichiamo nella speranza che chi ha il dovere della manutenzione possa vederli e attivarsi. Di certo questa volta non dipende dal Comune di Ficarazzi…..

le fotografie:

Le fotografie risalgono a qualche giorno fa. Crediamo possa essere competenza anche dell’AMAP visto le perdite oppure del Consorzio di Bonifica. Importante sarebbe intervenire per ripristinare una manto stradale adeguato alla circolazione. Speriamo che chi di dovere possa vedere le foto….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*