Download! EcosiciliaLeggi Ecosicilia in PDF

Raccolta di giocattoli per beneficenza.

.

Le associazioni “Nuovo Sentiero ” e le “Farlalle” stanno organizzando una raccolta di giocattoli nuovi ed usati che poi saranno distribuiti ai bambini poco prima di Natale. Ecco il messaggio dell’Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Ficarazzi, Biagio Saverino:

“Ringrazio le Associazioni “Nuovo Sentiero” e “Le Farfalle” nelle persone dei loro rappresentanti legali Gaetano Scozzari e Mariangela Giustino e il Consigliere Comunale Sergio Cuccio per la lodevole iniziativa che stanno portando avanti e che io come Assessore alle Politiche Sociali e Giovanili ho sposato in pieno.

L’idea di una raccolta di giocattoli, non deve essere vista come un mero atto di “donazione” fine a se stesso. I nostri figli impareranno, sperimentandola, la bellezza dell’atto del “dare”, del “ricevere” e del “riciclare”. Sappiamo che il gioco è fondamentale per lo sviluppo del bambino.

Giocando, impara come funziona il mondo, a relazionarsi con gli altri, a usare l’ingegno e a impegnarsi per risolvere piccoli problemi. Gettare i vecchi giocattoli sarebbe un vero peccato e uno spreco, soprattutto perché molte volte si tratta di oggetti quasi nuovi e ancora perfettamente utilizzabili. Istituzionalizzerò, patrocinandola, qualsiasi iniziativa lodevole che abbia una valenza socio-culturale e socio-educativa a favore del nostro paese.

Giorno 23 dicembre i giocattoli saranno “donati” a tutti i partecipanti alla festa presso la casa Comunale.
Allo stesso tempo non ci dimenticheremo delle Comunità Parrocchiali, della Caritas, delle Case Famiglia e delle Associazioni di volontariato che operano nel nostro territorio.

Con questa iniziativa battezzo l’idea-progetto denominata “Eppur si muove!”, con il quale l’assessorato alle politiche sociali e giovanili del Comune di Ficarazzi si proietta verso l’esterno con una serie di iniziative per la comunità. Le associazioni saranno le nostre gambe, si apre una nuova fase, c’è spazio per tutti (persone fisiche e giuridiche) che vogliono darci una mano.

“Vietato” lamentarsi. Sbracciamoci. Eppur si muove!”

La locandina:

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*