Residenti: Abbiamo superato i 12.500 abitanti

Nel 1860 eravamo soltanto “1400”, nel 1900 “3660” e nel 2000 “9500”. La cittadina di Ficarazzi al 31 dicembre appena trascorso ha contato la presenza di ben 12.535 abitanti, il doppio rispetto a quanti eravamo appena 50 fa. Attraverso la preziosa consulenza del responsabile dell’ufficio statistica del comune, Santino D’Alba, abbiamo ripercorso l’incremento demografico di Ficarazzi nel corso degli anni e precisamente da quando si hanno notizie certe e documentate del numero degli abitanti.

Va detto, prima di passare ai numeri, che il primo insediamento “umano” nel nostro territorio risale al XII secolo a.c. (circa 3300 anni fa) quando nella piana di Ficarazzi arrivarono gli esuli di Creta fuggiti dopo che la loro isola fu invasa dai greci, chiaramente non sappiamo in quanti erano ma quelli, per la storia, furono i primi abitanti del nostro territorio. Il paese di Ficarazzi fù ufficialmente costituito nel 1750 e per la “prima conta” ufficiale di abitanti occorre partire dal lontanissimo 1860 quando nel piccolissimo centro di allora abitavano appena 1400 “ficarazzoti”.

All’inizio del XX secolo i presenti in paese erano per la precisione 3660 quindi una popolazione più che raddoppiata rispetto a 40 anni prima. Per superare i 5000 abitanti occorre comunque aspettare il 1950 mentre nel 1990 si raggiunse la cifra di 8.000. Alla fine del secolo, e grazie al primo piano regolatore del paese, iniziò la fase più intensiva di incremento demografico e superammo l’anno duemila con 9500 abitanti.

Alla fine del primo decennio di questo secolo eravamo già 11.000 ed oggi abbiamo superato i 12.500 residenti. Alla data odierna ficarazzi è abitata da 6233 uomini e da 6302 donne, i nuclei familiari registrati sono 4557. Una particolare attenzione va rivolta alle comunità straniere presenti nel nostro territorio che rappresentano ben 24 nazioni diverse, 8 quelle comunitarie e 16 da altre parti del mondo. La comunità straniera più numerosa è quella della Romania con 24 residenti regolari (20 donne e 4 uomini) seguiti a ruota dal Senegal con 22 presenti (6 donne e 16 uomini). A seguire nell’ordine Tunisia (11), Cina (8), Russia (7), Bangladesh (6), Stati Uniti (2), Francia (2), ed infine con la presenza di un solo cittadino per nazione abbiamo nell’ordine, Brasile, Croazia, Ecuador, Eritrea, Ghana, Isole Mauritius, Macedonia, Ucraina, Venezuela, Belgio, Danimarca, Germania, Lettonia, Polonia e Ungheria. Il totale degli stranieri residenti a Ficarazzi è di 98 unità, 56 donne e 42 uomini.

In chiusura ci sembra opportuno affermare che, per quanto riguarda l’integrazione delle comunità straniere nel tessuto civico del paese, Ficarazzi rappresenta una eccellenza a livello nazionale, più volte siamo stati additati ad esempio per integrazione e rispetto di qualsiasi identità culturale e religiosa ed in questo contesto un particolare riferimento va fatto ai nostri concittadini del Senegal, di sicuro, tra i più presenti e più organizzati tra le varie rappresentanze.

Due gli esempi da ricordare, la prima durante l’incontro inaugurale dei campionati del mondo del 2002 in Corea tra Senegal e la Francia, squadra campione del mondo di allora, i senegalesi vinsero per 1 a 0, quella volta a Ficarazzi ci furono i classici festeggiamenti e caroselli che si organizzano ogni volta che vince l’Italia. L’altro evento riguarda le ultime elezioni per il presidente del Senegal quando a Ficarazzi fù allestito l’unico seggio elettorale per i senegalesi residenti nell’Italia Meridionale.

Articolo di Michele Manna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*