Download! EcosiciliaLeggi Ecosicilia in PDF

Rimanete a casa e seguite le regole. Ne va della salute di tutti.

Quando ti obbligano diventa difficile rimanere a casa. Moltissime persone seguono alla lettera quanto emanato dalle autorità e si stanno a casa. Qualcuno probabilmente pensando di essere immune o che il virus sia una semplice influenza e che siamo esagerati esce tranquillamente e continua la vita normale.

Qualche gruppo di giovani si riunisce nelle piazze. Qualcuno si siede in piazza e dialoga con gli altri. Altri intrattengono vivaci discussioni davanti alle poche attività ancora aperte.

In realtà siamo in guerra. In guerra contro un virus che si trasmette molto facilmente e che senza le dovute precauzioni potrebbe infettare tutti. Il problema non è la mortalità che esso provoca, ma il fatto che molti colpiti dal virus devono ricorrere necessariamente alle cure degli ospedali. Se la sanità va in tilt per il sovracarico allora chi andrà in ospedale per un infarto o qualsiasi altro trauma e necessita di cure corre il rischio di non riceverle.

E’ una dato di fatto. Se in 500 andiamo in ospedale tutti insieme chi verrà curato prima?

Allora cari amici, compaesani, lettori, state a casa e rispettate le direttive che hanno preso le autorità. E’ l’unico metodo per evitare che il virus provochi molti danni. 

Foto dal web

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*