Download! EcosiciliaLeggi Ecosicilia in PDF

Sanata la Chiesa della Madonna sul lungomare. Ora si lavori all’apertura.

Ci sono voluti oltre venti anni per sanare la Chiesa della Madonna della Sicilia. Un duro lavoro anche di tecnici e architetti per fare si che si ottenesse dal Presidente della Regione il Nulla Osta per il suo utilizzo a scopo religioso.

Il bene costruito da Padre Passamonte era risultato abusivo. Un abuso voluto perchè lo scopo era dare alla Sicilia una chiesa alla Madonna dove si potesse pregare per la sua intercessione.

Però la legge era chiara ed il bene immobile abusivo. L’unico modo per salvarlo dall’abbattimento era riconoscere il suo ruolo pubblico ed è la strada intrapresa dall’amministrazione comunale.

Ora il bene è del Comune di Ficarazzi e sarà concesso in uso gratuito alla Parrocchia di Sant’Atanasio. Il Comune ha provveduto a dei lavori necessari per il rilascio dell’agibilità e il prossimo passo è il comodato d’uso.

Padre La Sala fa sapere che la Chiesa deve essere allestita e chiederà ai fedeli di farsi carico di ripristinare al culto questo luogo molto amato.

Siamo di fronte alla spiaggia della Crocicchia. Un belvedere con la città di Palermo sullo sfondo a sinistra ed un orizzonte sul mare che lascia con il fiato corto.

Un luogo particolare che in estate richiamava centinaia di fedeli per la SS Messa e che oggi, con impegno e dedizione, può ritornare allo scopo per cui è stata creata.

Padre Passamonte ci aveva visto lungo e pur sapendo di commettere un abuso alla fine la sua opera può proseguire e donare alla Sicilia la sua Chiesa dedicata alla Madonna.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*