Download! EcosiciliaLeggi Ecosicilia in PDF

Secondo caso di coronavirus.

Il sindaco Paolo Martorana in una nota ha comunicato che nel nostro territorio abbiamo il secondo caso di Covid-19 e che fa parte dello stesso focolaio.

A gestire l’aspetto sanitario il personale dell’Asl bagherese che viene coadiuvata dalla Polizia Locale. Ecco il comunicato del Sindaco:

Quale Autorità Sanitaria Locale, mi è stato comunicato che altro soggetto, sul nostro territorio, risulta POSITIVO AL COVID 19. Si tratta del medesimo focolaio accertato in data di ieri.

Il monitoraggio e la responsabilità dei soggetti coinvolti sta permettendo le operazioni di isolamento al fine di potere risalire a tutti i potenziali soggetti infetti.

Tali operazioni sanitarie sono affidate all’ASP di Bagheria mentre i controlli sugli esatti adempimenti e sulle disposizioni di isolamento personale sono di competenza delle locali Forze dell’ordine.
I dati sanitari sono coperti dalla privacy e ogni divulgazione rappresenta una violazione di legge.
Il contenimento del virus passa dal rispetto di poche norme ma soprattutto dal senso di responsabilità di ognuno di noi.

Il Sindaco
Avv.Paolo F.sco Martorana

[n.d.r.] Inutile dire che se avessimo scaricato ed utilizzato tutti l’App IMMUNI avremmo avuto la possibilità di tracciare i contatti rispettando la privacy. Quella privacy che pensavamo fosse violata dall’APP per poi chiedere il nominativo di chi è positivo. Siamo di fronte all’ennesima dimostrazione che se il pericolo ci sembra lontano siamo pronti a sparare su tutto e, quando siamo toccati, diamo un calcio alle basilari regole di convivenza civile.

L’App IMMUNI è utile nei casi di contagio, ma se non la usiamo tutti è perfettamente inutile.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*