Si raccoglie la frazione umida. Finalmente un passo in avanti verso la differenziata.

La raccolta dell’umido è un passo importante verso la completa differenziazione del rifiuto solido urbano. Nel SECCO NON DIFFERENZIABILE andranno solo quei rifiuti che non sono altrimenti differenziabili.

Un passo dettato dalla situazione delle discariche in Sicilia che ha costretto il Sindaco alla raccolta dell’umido in maniera troppo veloce, ma non ci sono alternative.

Ora bisogna essere bravi a saper differenziare ed andare avanti. Altrimenti si corre il rischio di trasformare il nostro paese in una catasta di rifiuti.

L’umido sarà raccolto il 28 dicembre nella zona rossa ed il 29 dicembre nella zona verde

il Secco non differenziabile sarà raccolto il 30 nella zona rossa ed il 31 nella zona verde

Tutto il resto differenziabile tipo carta e cartone, vetro e plastica può essere sempre conferito nelle isole ecologiche.

Nei giorni festivi non ci sarà il servizio di raccolta rifiuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*