Download! EcosiciliaLeggi Ecosicilia in PDF

Spazio Famiglia

Il seminario di lancio del 20 giugno 2013 di “Spazio Famiglia” è stato un incontro di un nutrito
numero di partecipanti, tra gli istituti scolastici, le cooperative, le associazioni e tutte le realtà che,
grazie all’operato dell’assessorato alle Politiche Sociali, continuano a svolgere un’attività
professionale e concentrata per dare alle famiglie che affogano in un mare di disagio, ausilio di
mediazione familiare.
Il seminario, organizzato da avv. Giovanni Giallombardo, ass. alle Politiche Sociali
dell’amministrazione Martorana, ha evidenziato che Ficarazzi sia stato l’unico Comune del Distretto
socio sanitario 39 (DSS39) a dare continuità al progetto “Spazio Famiglia” e a nuotare
coraggiosamente questo mare di povertà e di disperazione per permettere alle famiglie di Ficarazzi
di rinsavire, considerando in primis, la tutela del minore.
Pertanto, l’ass.to alle Politiche sociali, insieme ai Servizi sociali diretti da dott.ssa Carmela
Landolina, assistente sociale del Comune di Ficarazzi, ha ritenuto opportuno che Ficarazzi corra da
solo, scongiurando la resa e l’indifferenza dilagante contro chi sta peggio, perchè se la crisi
economica irrompe, quest’ultima non deve colpire i servizi essenziali, fa sapere l’assessore
Giallombardo.

Il primo cittadino, avv. Paolo Francesco Martorana e avv. Giovanni Giallombardo, ass. alle
Politiche Sociali, insieme al consigliere Pietro Domino, capogruppo di maggioranza, al prof.
Giuseppe Lanza, vice presidente del consiglio, a Vincenzo Tribuna, assessore al bilancio, Salvatore
Rammacca, ass. allo sport, turismo e spettacolo ed al vice Sindaco, Federica Fricano nonché alcuni
tra i consiglieri di opposizione hanno accolto arch. Ester Bonafede, assessore alla famiglia e alle
Politiche Sociali per la Regione Sicilia, la quale ha esordito congratulandosi con l’assessore
Giallombardo, per l’ottimo lavoro svolto fino ad oggi.
In effetti, le congratulazioni dell’assessore Bonafede si riferiscono in particolare al territorio di
Ficarazzi, che in termini di progettualità nel settore della disabilità e per impegno nel sociale, è ai
primi posti in Sicilia, eccellenti traguardi raggiunti da quando lo stesso assessore Giallombardo ha
cominciato a ricoprire la delega alle Politiche Sociali.
Tuttavia, a proposito del seminario di lancio, l’assessore Ester Bonafede ammette che sono queste le
circostanze che più la gratificano, considerando la scelta dell’assessore Giallombardo di continuare
singolarmente il progetto “Spazio Famiglia”, un’azione esemplare e incisiva così come lo sono le
politiche che il suo assessorato regionale sta pavimentando, specie in materia di accoglienza dei
minori extra comunitari non accompagnati.

Secondo quanto dichiarato durante il seminario dall’assessore Bonafede, la Sicilia adesso prende
parte ai tavoli dei rapporti nazionali, come ha fatto qualche giorno fa, quando con il ministro
Kyenge e in presenza della Procura della Repubblica dei minori la Sicilia, geograficamente definita
il porto del Mediterraneo, ha mostrato senso di civiltà verso i bambini soli.
In linea con quanto sostenuto dall’assessore Bonafede, il CERISDI (Centro Ricerche e Studi Direzionali) che si occupa di organizzare concretamente “Spazio Famiglia”, comunica che i due servizi principali del progetto sono lo sportello di ascolto per i familiari e lo spazio neutro, ossia luoghi terzi per agevolare l’incontro del minore con il genitore non affidatario e il cui servizio riprenderà a settembre.
Tuttavia, lo stesso assessore Ester Bonafede sottolinea l’importanza di sostenere l’infanzia, un monito che trasmette come Istituzione regionale e come donna e in sintonia con questo principio ha anticipato all’amministrazione Martorana che, a partire dall’ascolto delle criticità delle amministrazioni locali, il suo assessorato presto stanzierà 128 milioni di euro per la realizzazione di
asili nido e strutture di accoglienza della microinfanzia, precisando azioni di controllo affinchè le
somme concesse vengano investite, secondo quanto stabilito dalle linee guida.
Il primo cittadino, avv. Paolo Francesco Martorana, si  unisce al plauso dell’ass. Bonafede su ciò che
l’assessorato alle Politiche sociali è riuscito a realizzare con poco, dall’ippoterapia all’animazione circense del progetto “Oltre l’integrazione”, per i bambini con problemi psico motori, fino alla lettura creativa. “Mi complimento con l’assessore Bonafede per quanto svolto finora…. E Sono soddisfatto per tutto quello che è stato operato a sostegno della famiglia e dei bambini, servizi essenziali che non hanno colore politico ma nascono dal buon senso e dalla volontà del cuore……” cosi ha dichiarato il sindaco Martorana.
D’altronde come sostenuto dall’assessore Bonafede verso le famiglie in difficoltà, “Non abbiate
paura di mostrare tenerezza, è la migliore forma per superare il dolore”, un’affermazione in cui
l’amministrazione crede.

Maria Luisa Domino
Addetto Stampa
Comune di Ficarazzi

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*