Stage dell’Accademia “Il mio canto libero” a Ficarazzi

L’amministrazione Martorana ha accolto e ospitato uno stage musicale dell’accademia “Il mio canto libero”, curata dall’associazione culturale “Parole semplici”. Lo stage, organizzato da Eddy Negri, direttore artistico per l’associazione “Parole semplici”, si è svolto mercoledì 20 febbraio c.a.

Presso l’aula polifunzionale della casa comunale di Ficarazzi, è stato curato dalla famosa Cheryl Porter, che ha preso parte all’incontro in qualità di vocalcoach e ha preceduto la manifestazione canora finale che si è svolta giovedì 21 febbraio presso il teatro Savio di Palermo. Dieci stagiste si sono esibite davanti l’apprezzata cantante, conosciuta negli USA e in tutto il mondo per la sua voce calda e black che le ha permesso di cantare musica classica ma anche gospel e spirituals e le ha consentito di duettare con i grandi della musica leggera come Mariah Carey e della musica classica come Luciano Pavarotti e Andrea Bocelli.

Tuttavia, l’accademia “Il mio canto libero” volge alla sua sesta edizione, vantando vocalcoach come Luca Pitteri e Andrea Rodini ed è finalizzata ad attività di formazione professionale e alla produzione di nuovi progetti artistici. Il primo cittadino, avv. Paolo Francesco Martorana e il vicesindaco, Federica Fricano si dicono soddisfatti e disponibili a concedere la casa comunale per esperienze canore di questo tipo perchè, sottolinea il sindaco Martorana, il municipio è la casa di tutti coloro che vogliono vivere e contribuire alla ripresa sociale del territorio di Ficarazzi.

Non per nulla, lo scorso novembre l’amministrazione Martorana aveva già ospitato un concerto di musica classica presso la hall della casa comunale, in occasione della presentazione di un cd musicale realizzato per i cento anni dell’istituto “Francesco Paolo Tesauro” di Ficarazzi.

Durante lo stage, la stessa Cheryl Porter ha educato i propri stagisti a gestire la propria vocalità così da diventare consapevoli e indipendenti e a esprimerla al pubblico nel modo più reale possibile, perchè ciò che conta è emozionarsi ed emozionare.

Maria Luisa Domino

Addetto Stampa Comune di Ficarazzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*