Successo per il ritorno, dopo 20 anni, della “Straficarazzi”

E’ ritornata, dopo una assenza di quasi 20 anni, la “Straficarazzi” corsa campestre non competitiva inserita nel programma dell’estate ficarazzese di quest’anno. Domenica scorsa 2 settembre cinquanta podisti si sono immersi tra i viottoli e le trazzere della “canneta” per affrontare i circa sette chilometri del percorso.

Alla fine ha vinto, con un netto distacco sul secondo, Alfredo Monastero un giovane milanese originario di Ficarazzi che si trova da noi in vacanza, secondo il fratello Gregorio mentre al terzo posto si è classificato Antonio Fricano di Bagheria. Va segnalato per la cronaca l’ottima prestazione del sindaco Paolo Martorana con un onorabilissimo ottavo posto (nella scorsa edizione, 20 anni fà, era arrivato in zona medaglia). Per le donne ha vinto una giovane di Portella di Mare, Grazia Paterna, che ha preceduto due cuginette di Ficarazzi nell’ordine “seconda” Aurora Tralongo e “terza” Martina Tralongo.

[typography font=”Cantarell” size=”18″ size_format=”px” color=”#ff0000″]Una cinquantina di podisti sparsi lungo 7 km di agrumeti fra trazzere e viottoli della “canneta”[/typography]

 

Alla gara ha partecipato anche l’intera squadra del calcio a 5 del Ficarazzi che milita nel campionato di serie C/2. La gara ha preso il via intorno alle 8,30 e si è conclusa nell’arco di poco meno di un ora. A distanza di 20 anni dall’ultima edizione va detto che lo scenario suggestivo della “canneta” è decisamente cambiato, nel 1993 era possibile, per esempio, attraversare sottopassaggi caratteristici che purtroppo oggi sono scomparsi e molti agrumeti di fatto non esistono più, o sono stati abbandonati, o hanno lasciato il posto a villette ed abitazioni di ogni genere.

L’organizzazione è stata pressocchè perfetta ed oltre ai collaboratori dell’associazione “Controcorrente” si è potuto contare anche sulla preziosa collaborazione della protezione civile, della Croce Rossa, e delle unità del locale comando di Polizia Municipale che hanno monitorato l’intero percorso per tutta la durata della gara.

     

I premi ai vincitori, alla fine, sono stati consegnati direttamente dal sindaco il quale ha colto l’occasione per ribadire l’importanza di riproporre le iniziative caratteristiche dell’estate ficarazzese anche per i prossimi anni aggiungendo, se sarà possibile riproporre anche manifestazioni che all’epoca riscuotevano un grande successo come la “Corrida” o l’elezione di “Miss Ficarazzi”. Intanto per rimanere in tema va ricordato che il prossimo 13 settembre, in occasione della “notte bianca” verrà realizzato anche il “Ficarazzi Raid” una originalissima caccia la tesoro che già, tra gli anni ’80 e ’90, registrò edizioni giovanili molto “invasive e pirotecniche” nei soporiferi pomeriggi estivi della Ficarazzi di allora.

Errore, il gruppo non esiste! Controlla la tua sintassi! (ID: 3)

Ecco le foto dell’evento (articolo e foto di Michele Manna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*