. La storia non ci è stata confermata, ma certamente potrebbe essere vera. Quindi la riportiamo cosi come l’abbiamo sentita raccontare con un messaggio sulla nostra pagina Facebook: