Intervista al sindaco sul traffico

Tra breve dovrebbe scattare il divieto di transito dei mezzi pesanti nel corso principale del paese, almeno per la direttiva che da Bagheria porta a Palermo.
Sull’argomento abbiamo ascoltato il sindaco Pino Cannizzaro

Sig. Sindaco parliamo della situazione viaria a Ficarazzi, il ministro Prestigiacomo sta per emanare una direttiva che vieta ai mezzi pesanti di transitare nei centri abitati?
C’è effetivamente una nota del ministro Prestigiacomo che vieta già ai mezzi pesanti di transitare all’interno dei centri abitati, comunque noi, a prescindere dalla nota ministeriale, faremo in modo che il traffico dei mezzi pesanti sia deviato su altre strade, onde evitare il loro passaggio attraverso il corso principale.
A breve faremo dei rilevamenti per analizzare la qualità dell’aria in paese, questo potrebbe essere un ulteriore spinta per fare una riduzione, anche minima, del flusso veicolare.
Il progetto è stato anche valutato dal comandante dei vigili e dal responsabile della viabilità, ispettore Di Cristina, ora tocca mettere il progetto in pratica, deviando il traffico, specialmente quello dei mezzi pesanti, verso la zona del mare, entrando quindi da via Dante e raggiungendo attraverso il litorale, via Meli, che diventerà a breve a senso unico nel senso verso il corso Umberto, così da permettere ai camionisti di trovare la strada libera e il traffico scorrevole per poter uscire con facilità dal centro abitato.
Per quanto riguarda il senso inverso da Palermo verso Bagheria?
Purtroppo ancora i mezzi che arrivano da Acqua dei Corsari non possiamo deviarli, ma se arriverà l’obbligo da parte del ministero dell’ambiente del divieto di transito dei mezzi pesanti all’interno dei centri abitati, potremmo anche deviare il tragitto dei mezzi pesanti da Acqua dei Corsari verso l’autostrada.
Per il problema posteggi e parcheggi?
Questa è un altra cosa che faremo per migliorare il problema traffico ci adopereremo per migliorare la gestione delle aree di parcheggio ed intensificare i controlli per evitare innanzitutto la sosta di auto in doppia fila e qualsiasi altra infrazione che vada a limitare il flusso veicolare del traffico in paese. Se riusciremo a intervenire in questo senso, riusciremo a ridurre di molto anche l’inquinamento ambientale dovuto all’elevato numero
di autovetture che transitano giornalmente nel nostro territorio.
Interverremo anche sui sensi unici delle strade interne, in modo da ottenere una migliore gestione del traffico anche della rete viaria di tutta l’area comunale, per esempio invertendo il senso unico di via Mare, così, per esempio, da alleggerire il traffico che grava su via Celsi.

Spero che ci sia anche una collaborazione da parte di tutta la cittadinanza,specialmente per quanto riguarda i parcheggi, ci sono infatti delle aree di parcheggio, capaci anche di ospitare oltre 200 autovetture, aree di parcheggio che però non vengono utilizzate in quanto la gente preferisce sempre posteggiare sul corso per evitare
anche di fare pochi metri a piedi. L’utilizzo di queste aree di parcheggio migliorerebbe non di poco la situazione del traffico sul corso.
Con la collaborazione dei nostri agenti della polizia municipale speriamo in breve tempo di convincere i nostri concittadini che fare qualche passo in più fa bene alla salute ed anche, in alcuni casi, al portafoglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*