Tre mesi di stipendio arretrato. Non riusciamo più a vivere

Gli operatori ecologici di Ficarazzi gridano la loro disperazione durante lo sciopero di oggi.

Sono tre mesi  gli stipendi in arretrato e questo ci mette in seria difficoltà. Chiediamo scusa per il disservizio alla cittadinanza e vogliamo che anche i cittadini siano al nostro fianco per la dignità di noi lavoratori.

La situazione perdura da troppo tempo e se non avremo risposte certe si andrà allo sciopero di due giorni a febbraio.

A parlare sono gli operatori ecologici che esprimono tutta la loro rabbia di fronte al silenzio del comune e della ditta appaltatrice sulle loro spettanze.

Un tira e molla che alla lunga costringe allo sciopero. Hanno anche, tramite Ficarazzi Oggi, pubblicato un video sulle loro motivazioni.

Potete vedere il video qui.

Sono solidale con gli operatori ecologici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*